Una giornata di relax sulla Ljubljanica

Ljubljana è una città molto dinamica, giovane. Una delle cose che più mi è piaciuta è il doppio volto della città: di estate calda e solare, quasi come fosse una città mediterranea; di inverno fredda e magica, come a ricordare i tipici paesini natalizi.
A prescindere dalla stagione, uno dei modi migliori per iniziare ad apprezzare la città e sentirsi coinvolti dal suo spirito, è quello di fare una bella camminata lungo la Ljubljanica.

I ponti sulla Ljubljanica

La Ljubljanica è il fiume che taglia il centro città a metà, lasciando da una parte il colle del castello e dall’altra alcune delle vie più popolate dai turisti e non. Tra le cose più interessanti su cui soffermarsi durante una camminata per Ljubljana, troviamo i vari ponti che permettono di spostarsi da un lato all’altro.

Ogni ponte ha una sua storia ed una sua particolarità. Prendetevi del tempo ed osservateli sia da vicino che da lontano. Nello specifico vi invito a seguire questo ordine:

  1. il ponte dei draghi, caratterizzato dalla presenza di statue bronzee e richiami a questo famoso animale mistico-medievale;
  2. il ponte dei macellai, il più bello esteticamente, caratterizzato da una larga passerella, statue impressionanti ed uno spazio dedicato ai lucchetti (che io amo);
  3. il ponte dei calzolai, umile e semplice ponte, ma con un’importante storia;
  4. il triplo ponte, il più famoso della città, ma secondo me il meno interessante.

Inserire Descrizione Immagine

La cattedrale e la Chiesa Francescana

A poche centinaia di metri di distanza è possibile anche visitare due delle chiese più belle della città: la Cattedrale e la Chiesa Francescana dell’annunciazione. Si tratta di due strutture totalmente differenti: il colore delle due facciate è solo l’inizio; il gallo opaco della cattedrale si adatta perfettamente agli edifici che la circondano. La chiesa francescana invece, con il suo rosso, attira molto più l’attenzione dei turisti che passano per la piazza.

Non fermatevi, però, solo ad osservare gli edifici. Guardatevi attorno, guardate le persone, il paesaggio. Osservate come i due lati del fiume siano diversi, quasi sempre turistico e commerciale da una parte, riservato e local dall’altro.

Inserire Descrizione Immagine

Aperitivo lungo il fiume: to do!

Dopo una giornata a camminare avanti e indietro in mezzo alla folla, cosa c’è meglio di una pausa?

Semplice: un aperitivo! Sono diversi i ristoranti e bar che offrono la possibilità di sorseggiare dell’ottima birra locale e mangiare qualcosa di salato. Non abbiate comunque paura, se siete persone da dolce, c’è anche una vasta scelta di dolci!ù

PS: Mi raccomando, chiedete UNION e non altre birre. Sono molto suscettibili per quanto riguarda i brand 😀

Inserire Descrizione Immagine
Gianluigi

Gianluigi

Disagian

Ho la barba, ma pochi capelli. Rido, Lavoro, Viaggio, Mi Diverto. Pratico sport: l’importante è farmi male. Il mio primo viaggio da solo è stato un viaggio di lavoro a Montevideo: 30 ore per tornare in Italia. #Hipsterismi tutta la vita