Street Art a Maribor

Maribor non è certamente una città conosciuta per l’arte urbana o per i graffiti, ma girando per i vicoli e guardandosi attorno con attenzione, si possono scoprire delle piccole bellezze, spesso sottovalutate.

Inserire Descrizione Immagine

Tra la sinagoga e le rive del Drava

Come spesso accade, è facile incontrare graffiti e qualche wall di street art nelle zone più nascoste, isolate. A Maribor la fortuna è stata dalla mia parte: camminando verso la sinagoga ho notato una viuzza nascosta. La mia curiosità, ma soprattutto la mia incoscienza, mi ha portato a scoprire un piccolo tesoro.

Inserire Descrizione Immagine

Certo, non parliamo di graffiti di grandissima qualità o di artisti famosi.
Sono molti i richiamo politici sui muri, ma la cosa più interessante è certamente il graffito raffigurante il clown: ho scoperto che quello in foto non èl’unico a Maribor, ma non ho avuto modo di fotografarne altri nel poco tempo dedicato alla street art in questa città. Da notare anche il simpatico coccodrillo firmato Lacoste nella parte bassa del muro.

Inserire Descrizione Immagine

Scalinata Fake vs Scalinata Reale

Da questa zona, spostandosi verso il basso e quindi verso le rive del Drava, si percorre una scalinata totalmente personalizzata da graffiti. Non parliamo, però, delle classiche tag o lettere, in questo caso i muri ed i gradini sono totalmente bianchi e presentano delle sagome e dei contorni di color nero che riproducono finte porte, cartelli ed altri disegni in uno stile che ricorda molto i vecchi videogiochi o il classico schermo televisivo con segnale assente.

Inserire Descrizione Immagine

No ai selfie con la duck face

Camminando verso quello che penso sia un liceo, o comunque una scuola superiore, c’è possibilità di vedere uno dei graffiti più belli di Maribor: Let’s Take a Selfie. Si tratta di una collaborazione tra tre artisti: Costwo (E’ sua l’idea originale di accostare corpi umani a visi animaleschi), Searok e Teoson.

Inserire Descrizione Immagine

Sparsi qua e là

Camminando per la città quello che sicuramente non manca è il forte richiamo sportivo. Sono tantissimi i muri coperti da lettere viola e gialle inneggianti slogan sloveni per la squadra di casa, il Maribor. Tenete comunque sempre gli occhi aperti perchè nella città vecchia, nelle vie più nascoste e non trafficate, è facile trovare qualche piccolo sticker o piccolo graffito.

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

Bonus Street Art

Se avete tempo, armatevi di pazienza e cercate di raggiungere la zona chiamata Pekarna. Non è molto lontana dal centro di Maribor ed è poco conosciuta, ma vale la pena dedicarci una mezz’oretta.

 

Gianluigi

Gianluigi

Disagian

Ho la barba, ma pochi capelli. Rido, Lavoro, Viaggio, Mi Diverto. Pratico sport: l’importante è farmi male. Il mio primo viaggio da solo è stato un viaggio di lavoro a Montevideo: 30 ore per tornare in Italia. #Hipsterismi tutta la vita