Lovanio: non solo birra

Lovanio è una città che offre street art ed urban art di alto livello.
Non parlo delle robette che si vedono in giro o su instagram, parlo di vere e proprie opere d’arte.

Tra gli artisti che spesso operano in Belgio, il nome che più ha attirato la mia attenzione è quello di Bisser.

Chi è Bisser?

Bisser è un giovane artista belga originario proprio di Lovanio. Il nome è una storpiatura della parola Bissen, che in italiano può essere tradotta come “ripetere l’anno” o “essere bocciati”.
Quando era ancora un bambino il fratello più grande già lavorava come disegnatore per alcuni fumetti e questo è stato per lui di grande aspirazione. Deciso a seguire le orme del fratello, Bisser lo segue anche quando infrange la legge per disegnare illegalmente alcuni graffiti ed è proprio grazie a questi gesti al limite della correttezza che l’artista impara a maneggiare la vernice spray.

Bisser si differenzia dagli altri artisti

Inizia un percorso di studi a Ghent in una scuola di animazioni 3D, ma non senza qualche problema. Questi studi gli permettono di creare e perfezionare il suo stile permettendogli di portare a termine un progetto da lui ideato anni prima: un corto composto da graffti animati.

Lo stile di Bisser è unico: personaggi solitamente di grandi dimensioni, con testa grande, bocca grande e piccoli denti, braccia strette e lunghe; i soggetti variano dagli animali a vere persone fisiche fino alla personificazione di oggetti di uso comune.
Lo stile che lo differenzia dagli altri artisti urbani si nota subito osservando una sua opera: i soggetti sembrano quasi disegnati con delle matite, sono coinvolgenti, ti attirano e ti spingono ad avvicinarti per osservare da vicino i particolari.

Un osservatore non attento potrebbe definire semplici e banali i suoi soggetti, ma è la posizione in cui sono collocati che spesso fa la differenza;

Bisser coinvolge direttamente nelle sue opere l’ambiente che lo circonda sfruttandone i particolari: finestre, porte, alberi e muri diventano parte stessa del graffito.

Inserire Descrizione Immagine

Bisser a Lovanio: street art di alto livello

Sono diverse le opere di Bisser a Lovanio. Alcune sono nascoste in edifici abbandonati.

Il nostro tour inizia da Mechesestraat dove troviamo una delle prima opere dell’artista, non tra le mie preferite, ma che rappresenta fortemente il suo stile

Inserire Descrizione Immagine

Giusto un centinaio di metri più avanti, in Burchstraat, si trova una delle opere più belle secondo me dell’artista dal titolo Kraken Gaat Door. Qui è chiaro il continuo gioco di Bisser con l’ambiente, guardate i particolari

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

Da qui avviciniamoci allo stabilimento della Stella Artois, in Burchtstraat, per osservare da vicino una delle più recenti opere di Bisser, in questo caso in collaborazione con l’artista Nils Westergard.

Si tratta di una cabina elettrica mattonata spesso deturpata da vandalismi o pessimi tag: per questo motivo si è deciso di chiedere a Bisser, artista locale, di abbellirla, con l’intento di trasformare in arte ciò che prima era solo una lavagna per disegni.

Inserire Descrizione Immagine

C’è un graffito leggermente fuori dal centro città in Sporpleinpad, ma secondo me meglio andare in Mussenstraat. Qui si trova, nascosto tra le piccole vie del quartiere, un’opera stupenda. Io la chiamo autunno. Per me è la perfetta rappresentazione dell’autunno.

Inserire Descrizione Immagine

Ed infine eccoci in Vermeylenstraat per osservare la mia opera preferita dell’artista dal titolo Smoke Signal.

In questo caso non c’è alcuna rilevanza con la posizione. Ho preso ispirazione dal camino, fuori dal muro stesso. Inizialmente pensavo di fare qualcosa legato alla zona, trovandosi il muro vicino ad un ospedale, ma alla fine ho preferito fare qualcosa di diverso - Bisser

Si vede subito un uomo, in basso a destra, scaldarsi in mezzo al buio. Il fumo, fuoriesce dalle fiamme sottoforma di mostro che viene poi catturato dal camino…prontamente disegnato come continuazione del vero camino.

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

Ci sono altre opere nascosto di Bisser per la città, ma serve tempo per scovarle: edifici e garage abbandonati nascondono sempre grandi cose

Inserire Descrizione Immagine

Sportpleinpad

Aarschotsesteenweg

Mussenstraat

Vermeylenstraat

Burchtstraat

Mechelsestraat

Lovanio Street Art: DinDin ed altri artisti

Ma Lovanio non è solo Bisser. Tra i tanti nomi che hanno lasciato il segno nella città è importante ricordare DINDIN.

Artista (donna) il cui stile è molto realista, ma che nasconde sempre un messaggio. I suoi soggetti solitamente sono persone fisiche, in pose di tutti i giorni, ma non mancano rappresentazioni colorate di animali, oggetti e luoghi.

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

Bonus Street Art a Lovanio

L’ho già scritto, ma lo ripeto: Lovanio è una città ricca di street art.

PERDETEVI, CERCATE E FOTOGRAFATE, così come ho fatto io, e vedrete che troverete dei capolavori!

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine