Il Parco Naturale dei Vulcani

Lanzarote è un’isola vulcanica unica nel suo genere. Un luogo dove poter ammirare davvero con i propri occhi la forza e la magia della natura.
Vi ho già parlato in precedenza di cosa vedere a Lanzarote in 3 giorni, però voglio suggerirvi anche un’attività da svolgere che vi permetterà di capire la storia di questa magnifica isola: un trekking all’interno del Parco Naturale dei vulcani.

Trekking sui vulcani a Lanzarote

Sì, perchè è importante per i wanderluster come voi ricordarsi che il Parco Nazionale ed in Parco Naturale sono due cose ben distinte: il secondo corrisponde alla riserva naturale dell’isola, un luogo dove poter accedere e camminare lungo (pochi) sentieri e scalare gli antichi vulcani.

Alla scoperta dell’evoluzione naturale dell’isola

Per questa mezza giornata all’interno del Parco abbiamo avuto la fortuna di essere seguiti da una persona specializzata, Gilles. Questo ragazzo non è autoctono, ma in qualità di geologo e studioso, è riuscito veramente a stupirci e farci interessare ancora di più alla storia dell’isola.
Per tutta la durata del trekking, Gilles ha risposto alle nostre domande e raccontato alcune curiosità come per esempio la differenza tra polveri, lapilli e bombe vulcaniche (il diametro) oppure ancora il perchè dei tanti colori presenti in un territorio dove la lava ed il magma per anni hanno continuato a fuoriuscire.

Trekking sui vulcani a Lanzarote

Esperienza da provare

Onestamente non pensavo che un’esperienza del genere potesse essere così interessante, invece sono contento di poter dire che si tratta di qualcosa veramente di unico, qualcosa da provare.
Arrivare in cima ad un vulcano e guardare all’interno pensando che secoli fa tutto ciò che si trova attorno era diverso, era come un inferno, è una sensazione strana, difficile da spiegare.
La forza distruttiva e la bellezza creativa della natura sono due cose che ho difficoltà a descrivere a parole, ma che possono essere percepite con gli occhi e con il corpo.

Trekking sui vulcani a Lanzarote
Trekking sui vulcani a Lanzarote

Come organizzare un trekking a Lanzarote?

Bisogna ammettere che il trekking non è leggero, né semplice: si cammina per diverse ore su percorsi spesso sconnessi, su lapilli o ex tunnel lavici, sotto un sole importante, ma soprattutto un vento a tratti fastidioso. Tutto questo, però, è veramente poco in confronto a quanto si può scoprire ed i paesaggi che si possono osservare camminando in questa terra i cui colori cambiano continuamente.

Noi abbiamo avuto la fortuna di collaborare con Gilles di One Two Trek e ci siamo trovati veramente bene, quindi posso con piacere consigliarvi di contattarlo direttamente tramite il suo sito internet e lui stesso si occuperà di organizzare un trekking o qualche attività sportiva connessa alla natura seguendo le vostre indicazioni

Gianluigi

Gianluigi

Disagian

Ho la barba, ma pochi capelli. Rido, Lavoro, Viaggio, Mi Diverto. Pratico sport: l’importante è farmi male. Il mio primo viaggio da solo è stato un viaggio di lavoro a Montevideo: 30 ore per tornare in Italia. #Hipsterismi tutta la vita