Hofbräuhaus : icona di Monaco di Baviera

Sono le 11.00 del mattino e sono atterrato da 2 ore a Monaco di Baviera. Sono sveglio praticamente dalle 4.30, ma non vedo l’ora di bere una birra. La birra: l’HB alla Hofbräuhaus. Entro nel locale, mai visto nulla di più bavarese: proprio tipico tipico tipico!

A parte gli scherzi: bellissimo, non ci sono altre parole per descriverlo. Già dall’esterno l’Hofbräuhaus ti rapisce, ma dentro sembra quasi di trovarsi in un’altra dimensione. Un luogo dove vedi solo sorrisi e senti chiacchiere assordanti.

Inizio a cercare Sabine, il mio contatto, che mi racconterà i segreti dell’Hofbräuhaus: chiedo in giro e nessuno sa aiutarmi. Il locale è grande, provo a spostarmi tra le varie stanze finchè, dopo mezz’ora a camminare, la trovo davanti a me sorridente! Lo dico subito “Sono pronto per assaggiare la birra!“, ma Sabine mi rassicura che lo faremo… dopo aver visitato tutto l’HB!

Inserire Descrizione Immagine

Scopriamo i segreti dell’Hofbräuhaus

I particolari che Sabine mi racconta sono tantissimi e la ascolto mentre camminiamo. Sono già stato qui: “Il tour sarà breve e presto assaggerò la mia birra”. Che errore pensare questa cosa. Sabine mi rassicura che in 2 ore dovremmo terminare di vedere tutto 😅

I boccali reali

A sinistra dell’entrata si trova un piccolo stanzino dove vengono conservati, sotto chiave, alcuni boccali. Pagando una tassa annuale è possibile ottenere uno spazio. Tra questi è possibile anche vederne alcuni della famiglia reale

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

I musicisti bavaresi ed i #SemprePresenti

Ci spostiamo verso il fondo del locale e magicamente una musica parte in sottofondo. Si tratta della tipica musica bavarese, un piccolo show che giornalmente accompagna chiunque voglia bere dell’ottima birra.

Guardo alcuni tavoli e chiedo a Sabine come mai ci siano delle iscrizioni sopra. “Se vuoi puoi incidere anche tu il tuo nome… o l’hai già fatto? Guarda che non si può! Ti caccio fuori” - Mi terrorizza. Poi scoppia a ridere e mi dice che sta scherzando. Alla fine anche questo caratterizza il locale, però sarà difficile ritrovare la propria scritta: i tavoli vengono spostati quasi giornalmente!

Parlando di questa cosa, scopro che pagando una quota è possibile prenotare un tavolo per un lungo periodo: non sono pochi i gruppi che lo fanno. Su alcuni tavoli splendono degli stemmi e delle scritte: ecco, questi sono i tavoli riservati dai vero locals. Per me sono i #SemprePresenti 🍺 : cercateli e non ve ne pentirete quando passate di qui. Vestiti con i classici abiti bavaresi, barba e baffi non si tireranno indietro se gli chiederete di fare una foto.

Inserire Descrizione Immagine

Il fondatore dell’Hofbräuhaus: Guglielmo V

Ecco: io pensavo che l’HB fosse grande, ma non immaginavo fosse così grande. Saliamo di un piano ed iniziamo a spostarci tra una stanza ed un’altra. Saliamo di un ulteriore piano e qui mi ritrovo all’interno di una sala ristorante, decisamente più elegante rispetto al classico stile bavarese. Mi colpisce subito un quadro, mi ci avvicino. Proprio nel tavolo accanto al ritratto due signori, con addosso abiti super autoctoni, mi indicano e dicono qualcosa in tedesco. La guida sorridendo mi spiega che mi hanno detto che ho gli stessi baffi e barba del fondatore dell’HB: il duca di Baviera Gugliemo V.
Mi racconta che negli ultimi anni del 1500 la richiesta di birra era altissima ed in Baviera erano costretti ad importarla, ma questa birra non piaceva. Per questo motivo si decise di costruire un vero e proprio birrificio direttamente a Monaco: nacque così l’HB.

In pratica sono la reincarnazione del duca, senza i capelli e senza la nomina di duca (Un mio grande amico direbbe che io sono du-capelli).

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

I piani superiori dell’Hofbräuhaus e le stanze cerimoniali

Seguo la mia guida e continuamente mi ritrovo in una stanza diversa. Non immaginavo che ci fossero così tanti spazi all’interno dell’Hofbräuhaus.

Stanze per ricevimenti, stanze private e soprattutto spazi per eventi: la struttura si estende in alto e per il lungo in maniera quasi infinita! Si passa da zone con tavoli rustici, intimi, super romaticini a sale con tavolate da pura cerimonia. Ogni finestra si affaccia su un punto storico dell’HB. Sicuramente l’ultima è quella che più mi piace e che si affaccia sulla piazza sottostante: è affascinante il pensiero di aver sempre visto tale finestra dall’esterno e ritrovarsi invece a guardarci attraverso.

Inserire Descrizione Immagine
All'interno dell'HB di Monaco di Baviera - Spherical Image - RICOH THETA
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

Finalmente l’HB! Un pranzo perfetto

Sabine mi guarda e… il giro è finito! Le chiedo se posso assaggiare una birra e mi sorride: pranziamo assieme.

Non so se è chiaro, ma ho avuto una guida super solare durante questo tour :).

Prendiamo posto nel giardino interno dell’HB che non avevo mai avuto modo di vedere, sono le 13, il sole è caldo e Sabine ordina per me una classica birra bavarese.

CHE BUONA, DISSETANTE

Ce ne abbiamo messo, ma il tempo trascorso nell’Hofbräuhaus mi ha fatto scoprire tradizioni e storie che non dimenticherò facilmente e che spero avrò modo di passare ai miei grandi amici quando, nei prossimi mesi, tornerò qui per una birra!

Inserire Descrizione Immagine