Visita al Castello di Norimberga

Carichi come non mai ci siamo alzati, colazione e via: visita al castello di Norimberga.
Si tratta del monumento storico più importante della città, ma soprattutto di una delle fortezze europee tra le più importanti del periodo medievale: le nostre aspettative erano forse troppe alte. Attenzione: non siamo rimasti delusi dal castello, ma ci aspettavamo sicuramente qualcosa di più.

Inserire Descrizione Immagine

I giardini: questa non è l’entrata al castello

Presa la nostra mappa ci siamo diretti verso le mura della città decidendo di entrare da Tiergärtnertor.
Il giorno prima ci eravamo fermati al bar Wanderer a bere una birra, avevamo dato un occhio ed eravamo convinti che l’entrata al castello fosse lì a due passi.
Come sempre le nostre decisioni azzardate si rivelano sbagliate, ma ci permettono anche di scoprire luoghi meno conosciuti.
Dopo aver fatto qualche decina di gradini, come al solito, vediamo un portone aperto
Perfetto siamo già arrivati
Entriamo dentro e… verde, verde ovunque. Un sentiero costeggia le mura di una torre da una parte, un altro sentiero porta verso un bellissimo spazio fiorito: il resto è erba, un prato bellissimo.
Leggiamo qualche cartello, chiediamo in giro e capiamo di essere finiti all’interno di un giardino, il Burggarten. Certo, non è quello che ci aspettavamo, ma tanto vale goderselo: forme geometriche e splendidi fiori creano un atmosfera perfettamente rilassante.

Inserire Descrizione Immagine

Il Castello di Norimberga

Una bella scoperta, ma noi puntavamo al castello!
Usciamo da dove siamo entrati, chiediamo a qualche autoctono e finalmente troviamo la strada giusta, una bellissima salita, che porta al castello di Norimberga.
Appena vediamo una mandria di ragazzini dimenarsi dietro ad una guida capiamo che è il luogo giusto: una gita scolastica, italiana, dove potrà andare se non al castello 🙂 ?
La salita non è tra le più faticose: superato il primo porticato ci si trova subito nel cortile principale e personalmente non ne rimango colpito. Mi aspettavo qualcosa di più maestoso, grande, possente per una fortezza con una tale storia. Non c’è stato l’effetto “WOW”.
Passato un secondo porticato si entra in quello che è effettivamente il castello vero e proprio: uno spiazzale chiuso su ogni lato dal grande edificio;

Di fronte a noi la biglietteria ed a sinistra finalmente l’entrata alle stanze del castello. Ci siamo.

Inserire Descrizione Immagine

L’interno del Castello

La prima sala a cui accediamo, dopo un simpatico scambio di battute con la ragazza all’entrata, non è nulla di che: spoglia, con qualche armatura, ma una bellissima vista sulla città.
Apriamo il portone davanti a noi ed accediamo finalmente ad una sala che colpisce: la vecchia Cappella Palatina sviluppata su due livelli ancora oggi apprezzabili. Ciò che rimane dell’originale cappella medievale è l’antico altare.
La visita al castello è un susseguirsi di stanze, simboli, armature ed armi. Un museo storico che ripercorre per filo e per segno la storia della città e l’importanza che la fortezza ha avuto negli anni, specialmente durante il Sacro Romano Impero.

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

La torre Sinwell ed il pozzo

Uscendo dalla struttura imperiale, ma rimanendo sempre all’interno della zona del castello, ci spostiamo verso una piccola collina rialzata. Qui si trova la torre Sinwell: una struttura magnifica.
Forse un po’ faticoso salire in cima, ma ne vale la pena.
Salendo sulla torre, ad ogni piano sarà possibile scoprire un particolare della storia della città fino a raggiungere la cima e godersi lo spettacolo della città.
A metà strada invece, nascosto in una struttura che riconoscerete dalla porta nera, si trova il pozzo: 47 metri di profondità, scavati nella roccia. Attenzione ad entrarvi..lo sbalzo di temperatura sorprende.
Tra queste due strutture, diverse terrazze si affacciano sulla città; è troppo divertente vedere la gente che fa la gare a far la miglior foto…. quando alla fine sono tutte uguali!

Un post condiviso da Gian #disagismi (@disagian) in data:

Come raggiungere il castello di Norimberga?

Il castello è in pieno centro storico quindi la soluzione migliore è… a piedi!
Potrete raggiungere con i mezzi la fermata di bus o tram Tiergärtnertor e seguire le indicazioni (Non come abbiamo fatto noi 🙂 ). Oppure, rimanendo all’interno della città vecchia, scendere a Nürnberg Burgstr con i pullman 36 o N11

Dove posso comprare i biglietti e quanto costa l’entrata?

Ci sono diverse tipologie di ticket, vi consigliamo quello combinato

  • Palazzo e Cappella
  • Pozzo
  • Museo
  • Torre

Per soli 7€

E’ possibile visitare il castello da Aprile a Settembre dalle 09:00 alle 18:00, da Ottobre a Marzo invece dalle 10:00 alle 16:00 (Unici giorni di chiusura sono lo 01/01 e 24-25-31/12

Gianluigi

Gianluigi

Disagian

Ho la barba, ma pochi capelli. Rido, Lavoro, Viaggio, Mi Diverto. Pratico sport: l’importante è farmi male. Il mio primo viaggio da solo è stato un viaggio di lavoro a Montevideo: 30 ore per tornare in Italia. #Hipsterismi tutta la vita