Quali sono le città da visitare nel 2016?

Avete voglia di partire ma non sapete dove andare? Ci viene in aiuto la Lonely planet che ha preparato per noi la classifica della dieci città da visitare nel 2016. Scopriamole insieme:

1 - Kotor

Kotor è una città della repubblica del Montenegro situata sulla costa del Mar Adriatico. Questa antica città marittima per 300 anni è stata sotto la Repubblica di Venezia che ne ha fortemente influenzato l’architettura. Oltre le mura della Città Vecchia si ha la splendida vista Baia di Kotor con le sue coste frastagliate.

2 - Quito

Quito è la capitale dell’Ecuador. Intorno alle costruzioni coloniali patrimonio dell’Unesco del 1600 stanno sorgendo infrastrutture dell’ultimo secolo colorate dall’alto numero di street artists presenti nella città.

quito - città da visitare nel 2016

3 - Dublino

Quest’anno si celebrerà il centenario dell’insurrezione della Pasqua del 1916: il principale evento che portò alla nascita della repubblica irlandese. Per l’occasione si attendono lunghe e intense commemorazioni per tutto l’anno.

4 – George Town

George Town, capitale dello stato del Penang, in Malaysia, è principalmente conosciuta per il suo centro storico Patrimonio dell’Umanità, ma negli ultimi tempi si sta guadagnando il titolo di capitale della creatività e dell’arte moderna in Malesia. Una città dove street art e le tradizionali botteghe cinesi hanno trovato un equilibrio.

5 - Rotterdam

Uscita dalla seconda guerra mondiale con le ossa rotte Rotterdam è risorta come città dell’architettura futuristica. Diventata un laboratorio a cielo aperto per artisti visionari come Rem Koolhaas, la seconda città per grandezza d’Olanda ospita alcune delle strutture più innovative dell’intero panorama mondiale.

6 - Mumbai

Chiamata la Maximum City d’India è ormai considerata la capitale della moda, della finanza e del cinema del Paese. Mumbai è la città che sta maggiormente cavalcando l’onda del boom economico indiano. Cresciuta in maniera esponenziale negli ultimi dieci anni è ormai considerata una metropoli al pari di New York.

7 - Fremantle

Città portuale situata sulle coste dell’Australia occidentale, Fremantle è un compatto gomitolo di strade con classici edifici di epoca vittoriana. I turisti sono attirati dai locali con la musica live, i bar hipster le fabbriche di birra artigianale insieme ai giovani della Notre Dame University che hanno contribuito a trasformare Feemantle nella capitale della controcultura  australiana.

8 - Manchester

Manchester è stata per anni motore della rivoluzione industriale. Oggi si è ritagliata il ruolo di polo culturale britannico. Il governo inglese sta investendo ingenti capitali per la costruzione di teatri, gallerie e biblioteche. Il simbolo di questo nuovo periodo è The Factory: un centro polifunzionale che sarà sede del Manchester International Festival.

9 - Nashville

Nashville è la globalmente riconosciuta come la capitale della country music. Camminando per le strade della Lower Broadway, si può assistere all’incessante inaugurazione di palazzi, ristoranti mostre e musei. Ovviamente la musica country è ancora l’essenza della Music City ma spinta da una crescita economica continua la rende una grandissima attrazione per quanti decidono di andarci a vivere.

10 - Roma

La Città Eterna, come il nome ci insegna, non passa mai di moda. Il Giubileo della Misericordia, voluto da Papa Francesco, ed il restauro di grandi opere come il Colosseo e la Fontana di Trevi saranno i motivi principali che spingeranno turisti e pellegrini a dirigersi verso la capitale italiana.

Eccoci quindi alla conclusione di questa speciale classifica. Che ne pensate? Saranno queste le città da visitare nel 2016 ?

Per approfondimenti vi rimandiamo al seguente indirizzo:
http://www.lonelyplanetitalia.it/best-in-travel/?utm_source=HP&utm_medium=post&utm_campaign=BIT2016#cities

LEGGI ANCHE  Cosa vedere a Praga: Museo Nazionale
Logo-Wanderlust-Italia-2020.png

Iscriviti alla nostra newsletter

 

Unisciti alla nostra mailing list. Ti assicuriamo che non inviamo mail a caso, ma solo aggiornamenti che possono realmente tornare utili!

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter