VILNIUS COSA VEDERE IN 3 GIORNI

Una guida per capire cosa vedere a Vilnius: luoghi di interesse principali della città, approfondimenti e blog per organizzare un viaggio nella capitale lituanae decidere cosa vedere a Vilnius in 3 giorni

Booking.com

VILNIUS LITUANIA: LUOGHI DI INTERESSE

Vilnius-Uzupis

Užupis

La Repubblica di Užupis è un piccolo stato indipendente all’interno dell’omonimo quartiere della capitale lituana, frequentato perlopiù da artisti, sognatori ed ubriaconi. Užupis è situata poco distante dal centro della città vecchia ed  appena arrivati si può notare il cartello “Uzupio Res Publika” posizionato su uno dei tanti ponticelli che permettono di attraversare il fiume Vilnia, anch’esso quasi completamente decorato. La zona, artistica, viene anche chiamata “la nostra Montmartre” (il Montmartre lituano) dai giovani e creativi abitanti che qui, un pò per gioco e un pò per riscatto, si dilettano a installare opere per le varie vie. Ad Užupis si respira arte ovunque. La costituzione, affissa su pannelli a specchio, è tradotta nelle più diffuse lingue del mondo

Vilnius-Palazzo-Presidenziale

Palazzo Presidenziale

Il Palazzo Presidenziale, Prezidentūra, si trova nella parte più antica di Vilnius ed è posto al fianco dell’Università di Vilnius, una delle più antiche e famose nell’Est Europa. Come si può intuire dal nome, oggi il Palazzo altro non è che la sede ufficiale dell’ufficio del Presidente lituano, non che, su richiesta specifica, la sua stessa residenza. Riuscire ad entrare nel palazzo non è molto semplice poichè le visite sono scandite da precisi giorni e orari, ma i giardini interni meritano sicuramente l’attesa: i colori primaverili di piante e fiori risaltano in mezzo al bianco della pietra con cui l’edificio è stato costruito

Vilnius-Cattedrale

La Cattedrale

La Cattedrale di Vilnius, dedicata ai Santi Stanislao e Ladislao, è la più importante cattedrale cattolica di tutta la Lituania. All’interno delle cripte e delle catacombe trovano riposo alcune tra le figure più importanti per la storia sia lituana che polacca. La maestosità dell’esterno, con il colore bianco accecante nelle giornata di sole, è resa ancora più forte dai numerosi affreschi e dipinti, di varie misure, presenti nelle navate laterali. La cattedrale è priva di abside e quindi il presbiterio, rialzato di alcuni gradini rispetto al resto della chiesa, occupa l’ultima campata della navata centrale. Dando le spalle alla facciata, è possibile notare sulla sinistra l’alto campanile, sormontato da una guglia con croce dorata, su cui sventola la bandiera lituana

Vilnius-Torre-di-Gediminas

Torre di Gediminas

La Torre di Gediminas è uno dei monumenti più importanti della città di Vilnius. Posta in cima ad uno dei colli centrali della città vecchia la torre altro non è che ciò che rimane dell’antico castello rialzato di Vilnius. La prima fortificazione fu costruita, del tutto in legno, dal Gran Duca di Lituania, Gediminas, il più ricordato nella capitale lituana. All’interno della torre è stato allestito un museo in ricordo della gloriosa storia della capitale: pagando una cifra molto economica (7 Litas, circa 2 Euro), è possibile accedere alle scalinate, scomodissime e ripidissime, che permettono di visionare i 3 piani della torre

Vilnius-Tre-Croci-Bianche

Le tre croci bianche

Su uno dei colli più alti della zona antica di Vilnius si ergono le famosissime Tre Croci Bianche. Questo monumento, raggiungibile dopo una lunga camminata, è uno dei simboli più importanti e conosciuti in tutta la Lituania. Il colle su cui sono state costruite prende il nome di Collina delle Tre Croci o anche Bleak Hill Lithuanian, nella posizione in cui, nel 1636, si trovavano le tre famose croci di legno, precendenti all’attuale monumento. L’origine del monumento è legata ad una leggenda alquanto fittizia in cui si narra che nel 1333 sette monaci francescani, residenti in Podolia (Storica regione dell’est Europa), furono invitati a Vilnius dalla nobile famiglia Goštautai, ma finirono per essere torturati e crocifissi a morte lungo il fiume che scorre alla base dell’attuale collina delle Tre Croci dalla popolazione pagana di allora

Vilnius-Stebuklas

Stebuklas

Nel piazzale della Cattedrale si trova una lastra di pietra che riporta la scritta Stebuklas, il cui significato è Miracolo. La piastrella, di per sé, è solo un blocco di pietra, ma è un simbolo che rappresenta la forza di tutti i popoli baltici. La posizione in cui essa è posta corrisponde, secondo gli storici, al punto esatto in cui terminava (o partiva, a seconda del punto di vista) la catena umana che nel 1989 si estese da Tallin a Vilnius, costituita da due milioni di lituani, estoni e lettoni. Questa catena, che prende il nome di Via Baltica (In estone Balti kett, in lettone Baltijas ceļš, in lituano Baltijos kelias), fu il risultato di una manifestazione pacifica a cui parteciparono, in totale, quasi due milioni di persone, che unirono fra loro le mani per circa 600km: obiettivo finale era quello di dimostrare la propria forza e riuscire ad ottenere l’indipendenza dall’allora Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS)

Vilnius-Monumento-Frank-Zappa

Monumento a Frank Zappa

Cosa accomuna uno dei più grandi geni musicali del ‘900 con Vilnius? Apparentemente nulla, se non il fatto che proprio nella capitale lituana è stato eretto il primo monumento intitolato a Frank Zappa. Per chi non lo conoscesse Zappa è stato stato un cantautore, compositore, arrangiatore, chitarrista, direttore d’orchestra, produttore discografico, regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico statunitense. Un artista a tutto tondo insomma, capace di fondere tutti i generi musicali in un proprio stile unico ed inimitabile. La statua in sé non è certo un capolavoro di somiglianza, mentre sono veramente apprezzabili i murales che la circondano, raffiguranti lo sguardo inconfondibile dell’eccentrico musicista

VIlnius-Piazza-del-Municipio

Piazza del Municipio

La piazza del Municipio di Vilnius è una delle più storiche piazze di tutto il paese ed ospita, come si può dedurre dal nome, il Municipio. La Piazza, posta alla fine di una delle vie più importanti di Vilnius, Pilies Street, è uno dei principali luoghi di interesse della città in cui il commercio e gli eventi sono all’ordine del giorno: molti mercatini e molte ricorrenze annuali hanno sito in questa bellissima piazza dalla forma triangolare. Vilniaus rotušė sembra quasi essere una minuscola città all’interno della città: tra i numerosi negozi sorti nelle vicinanze della città è possibile trovare bar, ristoranti, orificerie, discoteche, market e tanto altro

Vilnius-Chiesa-di-Sant'Anna

Chiese di Sant'Anna e San Bernardino

La Chiesa di Sant’Anna di Vilnius è uno di quegli edifici religiosi che difficilmente si dimenticano. Il suo colore rossastro suscita l’interesse di tutti i turisti. Costruita con uno stile gotico fiammeggiante mischiato al gotico baltico, la chiesa rientra all’interno del complesso storico del centro di Vilnius, oggi patrimonio dell’UNESCO. L’interno è invece molto particolari: la pavimentazione dicolore, le pareti rosa e bianche ed il soffitto rosso e bianco creano un piccolo disagio a chi non è abituato a vedere edifici religiosi così colorati

Vilnius-Università

Università di Vilnius

L’università di Vilnius è la più antica università tra gli stati baltici, nonchè una delle più antiche e famose nell’Europa centrale. Oggi è la più grande sia per strutture che per studenti dell’intera Lituania. Il campus universitario, situato all’interno della vecchia città di Vilnius, è facilmente visitabile ed è molto interessante: i vecchi edifici sono perfettamente riadattati ad aule studio e cafè. Certamente non è tra i luoghi di interessa più importarti turisticamente parlando, ma si tratta di uno spaccato di vita quotidiana reale, dove poter osservare i local realmente

Vilnius-Palazzo-del-gran-duca

Il Palazzo del Gran Duca

Il Palazzo del gran duca è uno degli edifici simbolici più importanti che potrete vedere a Vilnius. Spicca in città per il suo colore chiarissimo e per le forme squadrate, risale al 15° secolo ed è stato per secoli sede politica ed ammninistrativa del Commonwealth Polacco-Lituano. Anche se così può sembrare, il palazzo in realtà non è mai stato residenza ufficiale del gran duca: solo per un breve periodo, in cui il castello era in ristrutturazione, il gran duca decise di passarci le notti

Vilnius-Town-Hall

Il Municipio

Il vecchio Municipio di Vilnius, situato nell’omonima piazza, risale alla metà del 1400 ed è uno degli edifici più iconici della città. Di notte, perfettamente illuminato, colpisce l’occhio e per questo attira spesso molti turisti intenti a cercare di fotografarlo al meglio in assenza di luce naturale. Si tratta di un edificio ricostruito più volte, ma oggi lo stile predominante è il neoclassico: la facciata con colonne, capitelli, trabeazione e frontone è simmetricamente perfetta

Vilnius-Chiesa-di-San-Nicola

Chiesa di San Nicola

La Baznycia Mikalojaus, chiesa di San Nicola, è la chiesa più antica della Lituania e si trova nella città vecchia di Vilnius. Le prime citazioni della chiesa si trovano su scritti della fine del 1300 ed è stata, dal 1900 al 1940, l’unica chisa in cui era possibile assistere alla messa. Partendo da una base iniziale romanica, oggi la chiesa presenta un esterno in gotico mattonato ed all’interno diversi richiami barocchi

Vilnius-Neris

Il fiume Neris

Il Neris è il fiume che taglia a metà la città di Vilnius. Sia d’inverno che d’estate è possibile camminare sulle sue sponde e godersi una pace invidiabile. Le rive del fiume infatti, interrate, non risentono minimamente del traffico cittadino e tantomento del frastuono classico dei centri città affollati. Troverete in qualsiasi periodi dell’anno atleti ed amatori intenti ad allenarsi cercando di godersi un po’ di silenzio

Vilnius-Hales-Market

Hales Market

Visitare il mercato centrale della città può sempre essere un buon metodo per scoprire usanze culinarie. La storia dell’edificio in cui oggi è svolto il mercato risale al 15° secolo: si tratta infatti del mercato cittadino più antico operante ancora oggi in Lituania. La struttura è il classico mix tra mattoni, ferro e vetro: il tetto è stata l’ultima parte ad essere sistemata. Al suo interno si possono trovare i classici venditori di verdure, ma anche piccoli bar gourmet dove godersi una pausa nella pace ruomorosa del mercato

Vilnius-Palazzo-Concerti-e-SPort

Palazzo dei concerti e dello sport

A pochi passi dalle rive del fiume Neris è possibile scorgere un enorme edificio grigio: si tratta del Sporto Rūmai, il Palazzo della cultura, dei concerti e dello sport di Vilnius. Si tratta di un tipico esempio di architettura brutalista sovietica: colate di cemento e colori spenti. L’edificio è stato chiuso nel 2004 poichè non sicuro, ma rientra all’interno di un progetto che lo riporterà in vita nel 2022 per diventare uno dei centri culturali più importanti della zona baltica

Vilnius-Porta-Aurora

Porta dell'Aurora

La porta cittadina più importante di Vilnius è la Aušros Vartai. Si tratta anche di uno dei luoghi religiosi, storici e culturali più importanti dell’intera Lituania tanto da divenire negli anni un luogo di pelegrinaggio. La porta fa parte di un antico complesso di fortificazioni che proteggevano Vilnius e contiene l’icona della Vergine Maria: leggende narrano che negli anni questo monumento sia stato in grado di compiere miracoli. Si tratta di una Madonna Nera, una cosa molto rara, venerata negli anni sia dai cattolici che dagli ortodossi

COSA MANGIARE A VILNIUS

Spratto-Estonia

Vedarai

La Lituania ha subito negli anni una grande influenza da parte dela cucina di origine polacca ed oggi l’alimento più utilizzato nei piatti tipici è la patata, seguito subito dopo dalla carne affumicata. Tra i piatti più strani della cucina lituana che non potete dimenticare di assaggiare, troviamo i Vedarai. Esistono differenti varianti di questo piatto, ma in generale si tratta di una salsiccia di patate tritate farcita con carne di maiale casereccia (solitamente viene utilizzato l’intestino dell’animale) e poi cotta al forno. A seconda della zona della Lituania in cui si alloggia, i condimenti possono variare, passando quindi da un accompagnamento con panna acida, ad un accompagnamento con pinoli e noci

Mulgipuder-Estonia

Grybų Sriuba

Un piatto tipico, ma allo stesso tempo estremamente semplice, che potrete assaggiare in Lituania è la zuppa di funghi cremosa. La particolarità di questa zuppa è la modalità in cui viene servita. Solitamente ci si aspetta una piccola zuppiera in porcellana o terracotta, ma in Lituania questo piatto viene servito in una maniera molto particolare, il cui nome è davvero difficile da pronunciare (“Misko grybu tirstasriubé duonos kuiléyje“): si tratta di una zuppiera costituita da una pagnotta di pane la cui forma ricorda molto un piccolo panettone. La zuppa di funghi calda, riposta all’interno del piccolo panettone freddo, crea un connubio perfetto e permette di gustare un buon piatto in maniera veloce, soprattutto quando le temperature esterno si aggirano verso lo zero

BLOG ED APPROFONDIMENTI

Cosa è successo?

Non abbiamo ancora caricato alcun contenuto per questo spazio. Vuoi essere tu a condividere con noi qualcosa? Contattaci e proponici la tua idea!

QUANTO COSTA VILNIUS

wtfdivi014-url25

BIRRA

Vilnius è una città mediamente economica per noi italiani. Il prezzo di una birra media può cambiare da locale a locale, anche a seconda della tipologia di birra, ma non supererà mai i 3.50€

wtfdivi014-url29

CAFFè

Diciamolo subito: il caffè in Lituania non è certamente una delle cose migliori. Parlando di espresso, non ci siamo, ma almeno il costo è minimo. Tutt’altro invece per quanto riguarda il caffè americano: sono nate infatti ultimamente molte piccole caffetterie, dedicate soprattutto agli studenti, dove poter bere dell’ottimo caffè

wtfdivi014-url30

ticket

La città vecchia di Vilnius è visitabile tranquillamente a piedi ed è per gran parte pedonale. Per muoversi invece nelle zone più limitrofe, potrete usare gli autobus per un costo veramente basso

wtfdivi014-url28

CITTA'

L’aeroporto di Vilnius non è per nulla lontano dal centro città: dista solo 6km. Per pochi euro potrete scegliere tra un collegamento ferroviario che vi porterà nella azione centrale di Vilnius direttamente dall’aeroporto, oppure la linea 1 e/o 2 degli autobus che più o meno per lo stess costo vi porterà anche in zone più specifiche della città. Chiaramente è possibile prendere un taxi che nel giro di 20 minuti vi porterà a destinazione

Hai la sindrome di Wanderlust?

Ricevi gratuitamente consigli, sconti ed informazioni sulle città italiane e del mondo

Hai la sindrome di Wanderlust?

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter