Cosa vedere a San Marino – Il Montale, la terza torre

Il Montale, la terza torre

La Terza torre di San Marino, chiamata Montale, è la più isolata delle tre ed è l’unica posta in una posizione distante dal vecchio centro cittadino. Non è facilissimo raggiungerla: è necessario addentrarsi nel bosco che circonda la città e seguire un lungo sentiero, ma alla fine ne sarà valsa la pena. Nonostante sia la più piccola delle tre, nella storia del territorio è sempre stata la più strategica vista la posizione isolata nella zona sud est sul crinale del Monte Titano. La sua reale funzione di vedetta cessò verso la fine del 15° secolo, quando il castello di Fiorentino, ai tempi edificato nella zona limitrofa, fu distrutto. L’accesso alla torre è unico: una sola porta permette di entrarvi o uscirvi, dando accesso a quello che viene chiamato “il pozzo della torre” o “il fondo della torre”, un locale alto, o meglio profondo, più di 6 metri, utilizzato con prigione.
Sicuramente oggi il Montale risulta un po’ spento: il fatto di essere isolato rispetto alla città crea un senso di vuoto quando lo si osserva, facendo scivolare molo spesso l’interesse di chi la osserva, ma in realtà è la torre su cui riflettere maggiormente per cercare di capire appieno la storia di San Marino e l’evoluzione della città.

Come arrivare alla terza torre di San Marino e informazioni utili

Indirizzo: Torre Montale, San Marino
Orari: da Gennaio a Giugno 09:00-17:00 | dall’8 Giugno a Settembre 08:00-20:00 | dal 14 Settmbre a fine Dicembre 09:00-17:00 | Chiuso 1 Gen, 2 Nov, 25 Dic; è consigliabile consultare sempre il sito prima di organizzarsi
Biglietti: il prezzo varia, ma si aggira sui 4-6€
Trasporto:
Sito web: Visit San Marino

Il Montale - Terza Torre di San Marino

Foto

San Marino - La Terza Torre

Hai la sindrome di Wanderlust?

Ricevi gratuitamente consigli, sconti ed informazioni sulle città italiane e del mondo

Hai la sindrome di Wanderlust?

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter