Foliage in Italia: ecco i luoghi perfetti

Negli ultimi anni anche in Italia il concetto di foliage è diventato virale (mi sembra il termine adatto).

Impazzano su Instagram, Facebook e TikTok video bellissimi di ragazz* intent* a camminare in mezzo a questo mare di foglie stupendo dai colori caldi che si mescolano perfettamente con i colori più tiepidi dell’autunno.

Ma che cosa è il foliage?

Il termine foliage indica l’insieme di foglie presenti sui vari rami di un albero.

Erroneamente in Italia si utilizza la parola per indicare il fenomeno di caduta delle stesse foglie, ma non è il caso di essere pignoli.

Quando si parla di foliage in Italia si indica solitamente quel fenomeno per cui le foglie degli alberi, nel periodo autunnale, iniziano a cambiare colore passando per sfumature rosse, arancioni e gialle, dando vita a dei panorami pazzeschi e mozzafiato dove fermarsi, perdersi e pensare; ma soprattutto dove scattare delle foto e riprendere dei video unici!

Foliage-Nord-Italia-2

Foliage Nord Italia: dove?

Nel Nord Italia durante il periodo autunnale è facile organizzare una gita per passare una giornata in mezzo ai colori caldi delle foglie degli alberi visto che sono tantissime le zone facili da raggiungere.

In Piemonte per esempio una soluzione sono i monti tra Domodossola e Locarno (in Svizzera): una delle ferrovie più belle d’Europa secondo Lonely Planet, la Centovalli Vigezzina, vi permetterà dei paesaggi magnifici ed il capolavoro artistico che la natura ogni anno crea in maniera autonoma.

Un’altra soluzione è la bellissima area di Roero, vicino ad Alba: potrete soggiornare in città e spostarvi verso Castagna Granda dove potrete ammirare un foliage autunnale magnifici.

In Lombardia è la Valtellina ad offrire maggiormente soluzioni adatte al vostro desiderio di foliage: un esempio può essere la foresta regionale della valle dei Bagni di Masino.

Questa foresta è composta da due zone: quella dei Bagni e quella della Val di Mello; entrambe sono perfette per ricercare lo spot perfetto per il vostro video o la vostra foto.

Spostandoci in Trentino, una delle soluzioni più suggerite per poter camminare in mezzo ad una natura rossa, arancione e gialla è la Valle dei Laghi: potreste soggiornare a Trento e poi spostarvi presso la valle in auto, ci vogliono solo 15 minuti.

In Alto Adige un’idea può essere quella di visitare la Valle Isarco, più precisamente percorrere il sentiero del castagno che da Bressanone vi porterà all’altopiano del Renon e poi fino al Castel Roncolo, a nord di Bolzano.

Anche il Veneto offre una soluzione facile da raggiungere per chi vuole immergersi nella natura ed è la Foresta Demaniale del Cansiglio: una delle più importanti risorse ambientali della regione.

Infine non possiamo dimenticare la Liguria: famosa per le sue spiagge, anche la regione ligure offre boschi e foreste che permettono di ammirare il bellissimo cambiamento degli alberi durante il periodo autunnale.

Il parco naturale regionale del Beigua è caratterizzato da diversi percorsi e da fine settembre fino ai primi giorni di novembre il verde dei boschi si trasformando in colori caldi creando un luogo poetico.

Foliage-Nord-Italia

Foliage Centro Italia: dove?

Non è solo il Nord Italia ad avere soluzioni adatte ad ammirare un bellissimo foliage, il Centro Italia infatti non è da meno!

Partendo dall’Emilia Romagna, la prima soluzione sono i Colli Piacentini: la zona appenninica tra Piacenza e Parma diventa magicamente colorata durante il periodo autunnale. Qui i vigneti si mescolano perfettamente con i boschi dando vita ad un paesaggio autunnale unico nel suo genere.

In Toscana probabilmente la migliore soluzione è data dai vari percorsi tra le vigne del Chianti: in questo caso si tratta di un foliage molto particolare, infatti anzichè grandi alberi, è possibile vedere le infinite distese di vigne prendere trasformarsi in colori super caldi.

Non bisogna dimenticare il parco nazionale delle Foreste Casentinesi sull’Appennino tosco-romagnolo: qui tra escursioni e percorsi ci sarà da perdere la testa durante il periodo di fine settembre ed Ottobre.

Nel Lazio le soluzioni sono diverse, ma sicuramente la faggeta del Monte Cimino è la più adatta per chi è alla ricerca di un luogo magico.

Un’altra soluzione nel Lazio più essere il Bosco di Manziana.

Spostandoci in Umbria è la Strada del Sagrantino la soluzione migliore per una giornata all’insegna del foliage. 

Il Molise, spesso dimenticato, ha la sua perla autunnale nel territorio di Pescolanciano e si tratta del bosco di Collemelluccio: qui grazie ai vari sentieri percorribili anche in mountainbike è possibile godersi una giornata all’insegna dei colori dell’autunno.

Infine in Abruzzo ci sono due possibili zone da visitare per trovare lo spot perfetto per una foto o un video in mezzo alle foglio colorate: il Bosco di Sant’Antonio a Pescocostanzo oppure il valico della Forca d’Acero.

Foliage-Centro-Italia-Vigne

Foliage Sud Italia: dove?

Quando si parla di Sud Italia ci si immagina sempre il mare e l’estate, ma non pensate che sia solo questo: anche nel Sud Italia esistono luoghi dove poter ammirare il magnifico fenomeno del foliage

Nel territorio calabro è il Parco della Sila la soluzione alla vostra risposta: 15 mila ettari di natura condivise tra le città di Cosenza, Catanzaro e Crotone.

Paesaggi composti da castagni e cerri visibili percorrendo anche in auto i vari tracciati che sembrano quasi nascondersi all’interno di una natura che non ti aspetti.

In Calabria un’altra soluzione può essere il parco nazionale dell’Aspromonte, a Reggio Calabria.

In Puglia il modo migliore per ammirare uno spettacolare foliage è spostarsi verso il territorio del Gargano ed accedere alla Foresta Umbra: sentieri ben segnalati vi permetteranno di immergervi nella natura incontaminata.

Un’altra soluzione è il bosco di Faeto (Bosco Difesa), composto da tigli, sorbi ed olmi, nel territorio del comune di Faeto.

E la Sicilia? Ebbene sì, anche in Sicilia è possibile ammirare il foliage autunnale e la prima soluzione è data proprio da uno dei simboli della regione: l’Etna.

Il versante nordorientale del vulcano è caratterizzato dalla presenza di una specie di betulla autoctona che durante la fine di ottobre inizia a colorarsi di giallo.

Un’altra soluzione in Sicilia è data dai monti Nebrodi dove si può passare da un’immensa faggeta al bosco di Sollazzo Verde

Foliage-Centro-Italia

Foliage Sardegna: dove?

Anche la Sardegna offre soluzioni interessanti per chi è alla ricerca di un momento di relax in mezzo alla natura.

I colli Sardi sono immensi e composti da tantissime specie di alberi, ma una delle più famose mete è sicuramente nel territorio di Nuoro ed è cioè la Barbagia.

Un’altra soluzione è il Badde Salighes, nella località del Marghine.

POTREBBERO INTERESSARTI

ULTIMI ARTICOLI