Pietra Ligure cosa vedere nella Riviera delle palme ligure like locals

Jannis

Jannis

www.pietralikelocals.com

Digital marketer da qualche anno e laureato alla UCD di Dublino. Nel tempo libero viaggio, ma ho anche vissuto in diversi paesi tra cui Regno Unito, Irlanda e Stati Uniti. Ho un blog sulla mia città di origine Pietra Ligure, pietralikelocals.com

Pietra Ligure è una città per tutti.

Tutte le estati nel centro del paese si svolgono numerose serate di animazione destinate a grandi e piccoli.

LEGGI ANCHE  Lapponia in estate: canoeing a Skellefteå

Dalla spiaggia di Pietra Ligure alle attività outdoor, le famiglie e le coppie che passano un weekend estivo in questa cittadina Ligure sono molte.

La maggior parte dei turisti viene da Piemonte e Lombardia, data la vicinanza: in macchina da Milano e Torino si raggiunge in meno di due ore.

Basta guardare le previsioni del meteo e decidere un giorno prima di partire.

Molti sono anche quelli che vengono dall’estero, soprattutto dalla Germania: Pietra Ligure infatti è gemellata con Offenburg e tutti gli anni pullman di turisti tedeschi riempiono la città.

A fine agosto si tiene anche una delle sagre migliori: I birrai di Offemburg, dove si possono assaggiare specialità tipiche tedesche e le birre.

Dimenticavo, a Pietra Ligure ci sono tante sagre.

Pietra-Ligure-Passeggiata

Ma cosa c’è da vedere a Pietra Ligure?

Provo a farvi un piccolo riassunto dei luoghi di interesse di questa bellissima città: 

La Basilica

Le due attrazioni principali sono la Basilica di San Nicoló ed il Castello di Pietra, da cui la cittá prende il nome.

Come mai si chiama Basilica di San Nicoló?

La leggenda narra che Pietra Ligure venne liberata dalla peste nel 1525 proprio da San Nicola di Bari.

I Pietresi si rifugiarono in una località vicina a Pietra Ligure per sfuggire alla malattia, quando l’8 luglio del 1525 sentirono suonare le campane della chiesa madre: il vescovo sul campanile della chiesa era proprio San Nicola.

Da quel momento, Pietra Ligure fu liberata dalla peste.

Pietra-Ligure-Basilica

Il castello

Il Castello di Pietra è il simbolo del paese.

Un castro romano fu costruito dai romani e venne prima utilizzato per far fronte alle invasioni barbariche e poi quelle saracene.

Negli anni è passato tra diverse proprietà fino a diventare l’attuale castello nel XII secolo.

Il castello fu eretto per proteggere il feudo dagli attacchi della famiglia Del Carretto di Finale.

Ad ovest del castello venne costruito un piccolo borgo circodato da mura e con 5 porte e 5 caruggi.

Oggi questo borgo è il centro storico di Pietra Ligure.

Ma oggi c’è ancora il castello?

Si il castello è ancora li, a far ombra al paese.

All’interno del castello, oggi, si trova un ristorante (Al Castello) e una birreria spaghetteria (Il Santo), due posti di ritrovo molto popolari tra i locals.

Pietra-Ligure-Castello

Pietra Ligure Like a Local

In tutto questo, i Pietresi cosa fanno?

Innanzi tutto si godono il mare come voi.

Lavorano per la maggior parte in attività commeciali rivolte al turismo.

Mangiano nei ristoranti più conosciuti della zona un po’ come i turisti, con l’unica differenza che sanno dove andare.

Per questo mi sento di darti qualche consiglio:

  • Il gelato de ‘U Magu’ è uno dei piú buoni che mangerai ed è stata proclamata la seconda gelateria migliore d’Europa al Gelato Festival di Firenze nel 2016
  • Una delle farinate migliori che puoi comprare la trovi da Virginia nei caruggi del centro
  • La focaccia non poteva mancare. La focaccia ligure la trovi ovunque, ma prova la focaccia de ‘La Rustica’ o “Il Capo’ per i locals
Jannis

Jannis

www.pietralikelocals.com

Digital marketer da qualche anno e laureato alla UCD di Dublino. Nel tempo libero viaggio, ma ho anche vissuto in diversi paesi tra cui Regno Unito, Irlanda e Stati Uniti. Ho un blog sulla mia città di origine Pietra Ligure, pietralikelocals.com

Hai la sindrome di Wanderlust?

Ricevi gratuitamente consigli, sconti ed informazioni sulle città italiane e del mondo

Hai la sindrome di Wanderlust?

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter