Un’intera giornata a Lokrum

La città vecchia di Dubrovnik è bella non c’è dubbio, ma in un giorno siamo riusciti a vederla totalmente. Oggi siamo liberi e ci prendiamo una pausa.

Avevamo già in mente di fare una bella gita e quindi: via a visitare l’isola di Lokrum pronti soprattutto a tuffarci nelle acque limpide e nella famosa insenatura nascosta al centro dell’isola.

La sveglia presto non ci ha scalfiti, forse i 418 gradini che dobbiamo fare ogni volta per raggiungere il porto ci hanno dato una carica nascosta. Arriviamo al porto, fila per il traghetto, mostriamo il ticket con un sorriso importante e si parte.

20 minuti su un traghetto come fossime sulle ferrovie nord la mattina per andare in centro a Milano, ma almeno qui siamo in mezzo al mare e c’è un bel venticello.

Inserire Descrizione Immagine

Lokrum: percorsi, natura e mare

Il traghetti ci scarica e la prima cosa che vediamo e…. un bellissimo negozio di souvenir!

Non sappiamo bene cosa fare: vogliamo buttarci in acqua, ma vogliamo farlo nella spiaggetta segreta e quindi prendiamo la nostra mappa ed iniziamo a seguire uno dei vari percorsi dell’isola. Verde ovunque, natura, bellissimo. Un ristorante e poi un altro, che non fanno mai male. Iniziano anche ad apparire i primi animali, conigli e pavoni, che sono praticamente i veri abitanti dell’isola.

Inserire Descrizione Immagine

Raggiungiamo finalmente la zona detta Mar Morto, questo piccolo laghetto salato che raggiunge la profondità di 10metri e permette quindi anche di tuffarsi dalle alte rocce. Che delusione. Pieno di persone, pochissimo spazio e soprattutto acqua sporca. Non fa per noi, a questo punto, visto che ci siamo, seguiamo Sergio che ha una sorpresa per noi…

 

Inserire Descrizione Immagine

Game of Thrones e Lokrum

Già nella vecchia città abbiamo avuto modo di vedere delle ambientazione, ma non sapevamo che a Lokrum c’è un vero e proprio museo sulla serie Game of Thrones!

Proprio nel centro dell’isola sorge un antico monastero al cui interno è possibile ammirare esposizioni di foto e video legate ai luoghi in cui è stata girata la serie televisiva, nonché sedersi su una replica del famoso Trono di Ferro, simbolo della serie. E secondo voi Sergio poteva farsi sfuggire questa occasione?

Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine
Inserire Descrizione Immagine

Time for spiagging: un tuffo a Lokrum

Tutto questo camminare ci ha fatto salire l’appetito, ma prima vogliamo assolutamente tuffarci. Seguiamo dei sentieri che dovrebbero portarci ad una spiaggia ed alla fine ci troviamo davanti il mare. Peccato che siamo praticamente sopra un dirupo di circa 40 metri. Dietro front.

Alla fine riusciamo a trovare uno spazio dove poter buttare giù i nostri asciugamani, su delle comodissime rocce e tuffarci. A 10 metri da noi c’è una rete gigantesca che divide la spiaggia ed una scritta in una lingua che non conosciamo. Aspetta… praticamente siamo attaccati alla spiaggia nudista.

 

Spiagging @ Lokrum - Spherical Image - RICOH THETA

L’acqua è magnifica, limpida, trasparente, fredda. Ci facciamo due tuffi e poi si mangia: pranzo al sacco old school. Rimaniamo due orette, il tempo di rituffarci e riposarci e ripartiamo per un altro percorso: sulla collinetta di Lokrum su trova il Fort Royal, dobbiamo raggiungerlo

Inserire Descrizione Immagine

Il Fort Royal di Lokrum

Lo vediamo e non sembra così lontano e così in alto. Ce la possiamo fare. Peccato che più saliamo, più fa caldo. Più fa caldo, più il forte ci sembra lontano.

Poi noi siamo dei geni visto che affrontiamo la salita alle 14.00. Per di più la via che porta al forte non è che sia proprio così semplice e diventa sempre più ripida pian piano che ci si avvicina. Alla fine ce la facciamo.

Il forte è anche bello all’interno, ma è la vista che vale sicuramente lo sforzo. Peccato che non ci sia nemmeno una fontanella per bere!

 

Spiagging ancora e rientro col rischio traghetto

Riscendiamo distrutti. Tra la sveglia presto, gli over 400 gradini, il traghetto, il sole, il pranzo non eccezionale, la salita…. diciamo che i 30 anni qui si sentono. Ma vogliamo ancora tuffarci.

Ci spostiamo dalla parte opposta dell’isola per gli ultimi tuffi, ci distendiamo e… il tempo va, passano le ore e non ci accorgiamo che è ora di tornare a prendere il traghetto.

Via veloci, raccogli la roba e cammina a passo spedito: il problema principale è non avere idea di quanto tempo ci voglia per raggiungere la zona del traghetto. Qualche cartello tipo “Da qui 10 minuti” potevano anche metterlo!

Rientriamo e siamo soddisfatti

Rientriamo senza problemi a Dubrovnik città per le 18.30 ed abbiamo anche tempo di berci una bella birra ghiacciata. Possiamo sicuramente dire che visitare l’isola è un’esperienza da provare soprattutto per chi ama la natura e le passeggiate in mezzo ai boschi, ma anche per chi vuole staccare dalla monotonia delle città. Il mare è magnifico e non mancano le zone per rilassarsi.

Certo, vi auguriamo comunque di non dover rientrare come noi alle 20.00 verso casa e dover fare 418 gradini.

Inserire Descrizione Immagine

Como raggiungere l’isola di Lokrum

Lokrum dista circa 10-20 minuti di traghetto dal porto di Dubrovnik (Città vecchia). Ricordate che l’ultimo traghetto per Dubrovnik salpa alle 18.00.

Biglietti: 100 kn (Traghetto andata e ritorno ed ingresso al parco). Il solo ingresso al parco ha un prezzo di 50 kn. Potete acquistarli nei banchetti vicino al porticciolo oppure al centro informazioni fuori dalle mura della città