Cosa vedere ad Amalfi in un giorno o più giorni di vacanza

A sud della penisola sorrentina si trova una delle più belle costiere italiane e cioè quella amalfitana. Se stai cercando di capire cosa vedere ad Amalfi in un giorno o più giorni, in questo articolo cercheremo di aiutarti dandoti diverse soluzioni per organizzare il tuo viaggio.

Amalfi è sicuramente una di quelle cittadine che tutto il mondo ci invidia e la costiera amalfitana è una meraviglia che almeno una volta nella vita bisognerebbe visitare.

Vediamo quindi cosa vedere ad Amalfi in vacanza e soprattutto dove dormire ad Amalfi: segui i nostri consigli per rendere più facile l’organizzazione del tuo viaggio!

Amalfi cosa vedere?

L’acqua cristallina, gli splendidi edifici bianchi sparsi sulla montagna e la lunga e attraente spiaggia rendono indimenticabile una vacanza ad Amalfi, una delle città più storiche della Costiera Amalfitana. Ha avuto enorme successo per molto tempo durante il Medioevo, quando la sua flotta dominava le rotte commerciali del Mediterraneo. Oggi puoi ancora vedere molti edifici storici che dimostrano la ricchezza di questa antica città.

Anche se Amalfi non è una città particolarmente grande , ci sono molti modi per trascorrere il tuo tempo. Goditi il sole, visita le attrazioni storiche, nuota nel mare e rilassati sorseggiando un cocktail ammirando lo splendido panorama della costiera amalfitana.

Ecco quali sono le principali cose da vedere ad Amalfi:

Duomo di Sant’Andrea

cosa vedere ad Amalfi in un giorno
Duomo di Sant’Andrea

Questa magnifica cattedrale, situata nella piazza principale di Amalfi, è l’immagine più riconoscibile della città. Fu costruita nel X secolo e ridisegnata nel XIII secolo in stile arabo-normanno.

La cattedrale ha uno splendente mosaico dorato sulla sommità e intricati dettagli moreschi nella facciata e nel portico.

Sessantadue gradini conducono all’ingresso della cattedrale, sulla sinistra si trova il campanile con una preziosa finitura in maiolica sulla sommità. L’interno della chiesa è in stile barocco con soffitto ricoperto di dipinti.

Il biglietto per visitare il Duomo costa 3 euro e comprende il Chiostro del Paradiso, oltre a un piccolo museo e la cripta. E non perdetevi nelle vicinanze del Duomo la Fontana Sant’Andrea.

Museo Della Carta

Derbrauni, CC BY-SA 4.0 https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0, via Wikimedia Commons

Il Museo Della Carta è un museo situato verso l’estremità della montagna della città (15 minuti a piedi dal centro). Esso è ospitato in un’autentica cartiera risalente al XIII secolo.

Per 4,50 euro potrai svolgere una visita guidata della durata di circa un’ora dove potrai imparare e conoscere la storia di Amalfi come centro medievale di fabbricazione della carta.

Ci sarà una dimostrazione del processo di fabbricazione della carta e sarai invitata/o a realizzare la carta bagnata da sola/o. Inoltre, vedrai macchinari secolari utilizzati nella produzione della carta come martelli di legno, ruote idrauliche, stracci di canapa e altro ancora.

C’è anche il negozio di articoli da regalo che ha alcuni deliziosi oggetti fatti a mano, tra cui fiori pressati, quaderni e sigilli di cera personalizzati.

Arsenale della Repubblica

Arsenale della Repubblica – Trapezaki, CC BY-SA 4.0 https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0, via Wikimedia Commons

Se vuoi saperne di più sul glorioso passato di Amalfi, dovresti visitare l’Arsenale della Repubblica. Si tratta di un cantiere navale medievale del XII secolo adibito a museo. Le mostre includono una copia secolare delle leggi medievali del mare in 66 capitoli, stendardi, bussole antiche e abiti d’epoca.

Il biglietto d’ingresso al museo costa 4 euro, ed è un bel modo di spendere circa 30 minuti. Questo museo è anche sede dell’Amalfi Musical Show, un teatro dal vivo che racconta un’interessante aneddoto sulla storia di Amalfi.

Le Spiagge

By https://thetourguy.com/

Le spiagge di Amalfi sono un ottimo modo per rilassare l’anima, godersi l’aria fresca e una splendida vista sul mare e incontrare nuove persone.

Troverai lettini, ombrelloni, docce, spogliatoi, ristoranti, caffetterie, bar e negozi sulle spiagge. Oltre ai servizi a pagamento, ogni spiaggia dispone di un tratto gratuito per stendere un telo.

La maggior parte delle spiagge ha piccoli ciottoli, quindi consiglio di prendere le scarpe da bagno se mal sopporti i ciottoli sotto i piedi.

Vale la pena citare la Spiaggia Grande, la spiaggia principale e più frequentata di Amalfi, situata nei pressi del centro storico. Questa spiaggia lunga 300 metri ha un misto di ciottoli e sabbia e offre una vista mozzafiato della città alle tue spalle.

Un’altra spiaggia degna di nota è la Spiaggia Duoglio  che si trova a circa 1 km dal centro di Amalfi, Può essere raggiunta tramite autobus (dovrai poi percorrere circa 400 scalini) o tramite battello. L’ingresso alla spiaggia è gratuito e c’è molto spazio per mettere l’asciugamano.

Cosa vedere ad Amalfi e dintorni

cosa vedere ad Amalfi in un giorno
Villa Rufolo – Mentnafunangann, CC BY-SA 3.0 https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0, via Wikimedia Commons

Poco distante dal centro di Amalfi, vicino al paese di Conca dei Marini, troverete della scale e un ascensore che scendono ad una grotta marina. Si tratta della Grotta dello Smeraldo, un autentico gioiello in cui la luce del sole che filtra attraverso l’acqua fa sembrare che sia illuminata dall’interno, in questo caso di un bagliore verde smeraldo.

L’acqua è così limpida che è possibile vedere attraverso il fondo. Le barche aspettano all’ingresso della grotta per portarti all’interno, oppure puoi prendere una barca per la grotta direttamente dalla spiaggia di Amalfi, per una durata di circa 15 minuti.

Un altro luogo che merita una visita è Villa Rufolo a Ravello, un’ antica dimora medievale con meravigliosi giardini affacciati sulla Costa Amalfitana dove si tengono mostre d’arte e un eccezionale festival musicale estivo con artisti e orchestre di fama mondiale.

Poco distante, sempre a Rovello, non potete perdervi Villa Cimbrone, oggi un hotel a 5 stelle. Ma i suoi splendidi giardini, le rovine conservate e la Terrazza dell’Infinito, da cui potrete godere di una delle viste più suggestive dell’intera costiera Amalfitana, sono aperti ai visitatori.

Infine, se avete tempo, potete dedicarvi alla visita della riserva naturale Valle Delle Ferriere, uno dei luoghi più belli per fare escursionismo. Prende il nome dal passato industriale della valle, di cui sono testimonianza ancora oggi alcuni ruderi di antiche ferriere.

L’area di circa 500 ettari incanta con fitte foreste, flora unica e numerose cascate. I visitatori possono anche vedere animali poco comuni come salamandre e lontre.

Dove dormire ad Amalfi

Ecco le soluzioni che abbiamo scelto per te: se stai cercando dove dormire a Amalfi, di seguito 5 soluzioni diverse per aiutarti a decidere dove soggiornare:

Visitare Amalfi Itinerario Suggerito

Sappiamo che non è facile decidere cosa vedere ad Amalfi, per questo vogliamo darti una mano in più con qualche consiglio più specifico. Visitare Amalfi è un sogno e quindi non bisogna perdere neanche un minuto quando ci si trova in questa città magica.

Per questo motivo abbiamo preparato tre itinerari suggeriti per visitare Amalfi che dovrebbero renderti la vita più semplice o comunque darti qualche spunto:

Cosa vedere ad Amalfi in un giorno

Se hai a disposizione un solo giorno da trascorrere ad Amalfi puoi dedicarti alla visita del centro storico.

Amalfi ha centinaia di stradine pedonali, minuscole e affascinanti pertanto, puoi goderti una tranquilla passeggiata per la città, facendo tappa al Duomo di Sant’Andrea e all’Arsenale della Repubblica nella zona costiera della città per poi spostarti verso nord per dedicarti alla visita del Museo Della Carta.

Tieni presente che Amalfi ha molte scale, quindi dovrai camminare molto in salita.

Cosa vedere ad Amalfi in due giorni

Aggiungendo una giornata al tuo soggiorno puoi dedicarti decisamente al mare. Ti consiglio di visitare la meravigliosa Grotta dello Smeraldo durante la mattinata per poi rientrare nel primo pomeriggio ad Amalfi e rilassarti presso la Spiaggia Grande o Spiaggia Duoglio prima di prendere un aperitivo al tramonto in uno dei tanti bar e locali con una splendida vista mare.

Cosa vedere ad Amalfi in tre giorni o più giorni

Se hai a disposizione un giorno in più allora puoi spostarti verso la riserva naturale Valle Delle Ferriere.

Il biglietto d’ingresso costa 5 euro a persona ed è necessario acquistarlo online prima di arrivare, Il percorso escursionistico intorno a questa magnifica riserva naturale è lungo 6 chilometri e presenta molte curve in salita e in discesa, quindi è necessario essere in buona forma e avere scarpe adeguate. Alla fine del percorso si trova una spettacolare cascata dove si può anche fare il bagno.

Un’altra opzione è quella di spostarti verso Ravello per visitare le splendide ville di questo piccolo paese la cui posizione sulle cime delle colline e delle montagne garantisce una delle viste migliori della costiera Amalfitana.

Oltre a Villa Rufolo e Villa Cimbrone, il centro storico di Ravello è anche un luogo dove trascorrere piacevolmente il proprio tempo. La piazza principale, Piazza Centrale, è il luogo perfetto per rilassarsi con una deliziosa torta o un cremoso espresso.

POTREBBERO INTERESSARTI

ULTIMI ARTICOLI

Aspetta un attimo 😎

Iscrivi alla nostra newsletter per ricevere in anteprima i nuovi articoli e sconti dedicati 🤩