Cosa vedere a Praga: il Ponte Carlo

 

Ponte Carlo di Praga

Una delle cose che rendono Praga una città romantica è senza dubbio la passeggiata sul Ponte Carlo, storico ponte in pietra sulla Moldava, che collega la città vecchia al quartiere Malá Strana.
Il Ponte Carlo misura 515 metri di lunghezza e 10 metri di larghezza ed è ancora oggi una delle più grandi attrazioni turistiche della città. La sua costruzione iniziò 1357 ed a proposito dei metodi di costruzione esiste anche una curiosa leggenda: pare che all’impasto della malta vennero aggiunti dei tuorli d’uovo, al fine di renderne più solida la struttura.Carlo IV, allora Re di Boemia e Imperatore del Sacro Romano Impero chiese perciò a tutti i villaggi del regno di contribuire alla realizzazione del ponte, inviando un carro d’uova.
Frequentato dai turisti durante tutto l’anno questo luogo è sempre ricco di vita grazie alla presenza di numerosi venditori ambulanti ed artisti di strada.
Altro motivo per visitare il ponte è la presenza di numerose statue, le quali raffigurano principalmente santi, tra i quali San Francesco d’Assisi e Sant’Antonio da Padova, e sono spesso circondate da turisti intenti a fotografarle per la loro bellezza artistica
Una sola raccomandazione per quanto riguarda i fumatori: non fate come noi! Sul Ponte Carlo non è consentito fumare, perciò attenti a non fare brutte figure facendovi pizzicare dalla polizia o da qualche guida turistica.

Come arrivare e informazioni utili

 

Indirizzo: Karlův most, 110 00 Praha
Orari: –

Biglietti: –

Trasporto: facilmente raggiungibile con la metropolitana scendendo alle fermate Malostranska o Staromestska

Sito web: –

Ponte Carlo di Praga

Foto

 

Praga Ponte Carlo
Praga Ponte Carlo