Visitare il Celtic Park

Andrea

Andrea

founder

1985. Viaggio sin da quando sono piccolo con i miei genitori ed appena ho potuto ho iniziato a viaggiare da solo. Adoro la musica, in ogni sua sfaccettatura. A parte la musica indie di oggi e quella roba hipster che proprio non sopporto. Colleziono biglietti di eventi e concerti

Non si può certo dire che la scuola calcistica scozzese sia una delle più prestigiose al mondo, dato l’esiguo numero di trofei internazionali conquistato dai club o dalla stessa nazionale, ma il tifo e la passione con cui gli scozzesi vivono il calcio ha qualcosa di incredibilmente unico.

I Celtic di Glasgow rappresentano il massimo prestigio del calcio di Scozia e la loro casa, il Celtic Park, è sicuramente uno dei templi del calcio europeo, grazie all’atmosfera da brividi presente ad ogni partita. Questi sono alcuni dei tanti motivi per cui una visita al Celtic Park diventa tappa obbligatoria durante una visita a Glasgow.

Per non perdere tempo:

  1. Clicca Qui per info sul tour dello stadio
  2. Clicca Qui per info su come vedere una partita del Celtic
  3. Clicca Qui per info su come raggiungere lo stadio
Celtic-Park-Glasgow-Interno-1

Storia del Celtic Park

Il Celtic Park è la casa del Celtic fin dal 1892. E’ stato infatti aperto ufficialmente il 13 agosto 1892 con la giornata sportiva annuale del club. La prima partita si è giocata una settimana dopo e ha visto il Celtic battere il Renton 4-3.

Nel corso degli anni il Celtic Park ha subito numerose modifiche nella sua struttura e composizione (spesso causati da incendi che hanno colpito le strutture in legno di cui erano composte le tribune) e una revisione sostanziale dopo il disastro dell’Ibrox del 1971.

A causa della situazione finanziaria del Celtic negli anni ’80 e nei primi anni ’90, non furono apportate ulteriori modifiche al Celtic Park fino alla presa in consegna di Fergus McCann nel 1994. I fondi furono raccolti attraverso un’emissione azionaria ed è stato avviato un grande progetto di riqualificazione. che ha portato il Celtic a giocare le partite casalinghe del 1994/95 ad Hampden Park. I lavori proseguirono anche negli anni successivi e furono completati nell’agosto 1998.

Una nota particolare: i supporter del Celtic hanno usato sia Parkhead che Paradise come soprannomi per il Celtic Park.

Visita allo stadio

Il tour dello stadio prende il via dalla biglietteria dove la guida riceve i visitatori all’interno della sala dei trofei, tra cui spicca sicuramente la Coppa dei campioni conquistata nel 1967.

Qui avrete modo di ripercorrere la storia del club dalle origini (1887) fino ai giorni nostri.

E’ importante sottolineare che la società fu fondata da Fratello Walfrid con lo scopo di fornire sostegno ai cattolici della città (per lo più di origine irlandese) attraverso la “The poor’s children’s dinner table”.

Successivamente il club divenne una vera e propria società sportiva e, assieme ai Rangers di Glasgow, scrisse e continua a scrivere le pagine più importanti della storia del calcio scozzese.

Celtic-Park-Glasgow-Interno-2

Al termine della visita delle strutture dello stadio potrete finalmente accedere al campo e farvi travolgere da un tripudio di colori bianco verde.

Passeggiando poi tra le tribune potrete immaginare quanto sia speciale assistere ad un match in un tempio del calcio europeo come questo, e i brividi correranno lungo la schiena.

Il tour termina poi nella sala stampa, dove un breve video riassumerà la storia del club e dove potrete ammirare alcuni cimeli appartenuti ai più grandi campioni che hanno vestito la maglia dei Celtic di Glasgow.

E se al termine del tour avrete ancora un po’ di tempo potrete visitare lo store del club che si trova proprio di fronte allo stadio e regalarvi un souvenir…ovviamente bianco e verde.

Celtic-Park-Tifo-Old-Fashion

Prezzi e biglietti per visitare lo stadio Celtic Park

Il Celtic offre visite guidate al Celtic Park che durano circa 90 minuti. Nei giorni delle partite ci sono tour che durano 60 minuti.
I tour seguono i seguenti orari:

  • Da Lunedì a Giovedì: 11:00 e 13:30
  • Venerdì: Ogni ora dalle 12:30 alle 17:30
  • Sabato e Domenica (partita alle 15:00): 09:30, 10:00, 10:30, 11:00
  • Sabato (senza partira): Ogni 30 minuti dalle 10:00 alle 18:00
  • Domenica (senza partira): Ogni 30 minuti dalle 10:00 alle 15:30

La tarifa standard del tour è di £ 13,50, per maggiori info visitate il segunete indirizzo

Visitare-Camp-Nou---Classica-Foto-Mes-Que-Un-Club

Vedere una partita del Celtic al Celtic Park

I biglietti per le partite del Celtic FC possono essere acquistati online, per telefono al numero +44 (0) 871 226 1888,  presso la biglietteria del Celtic Park o in uno dei punti vendita selezionati (ad es. In Sauchiehall Street o Argyle Street).

Il giorno della partita la biglietteria è aperta fino al calcio d’inizio.

I biglietti variano tra 26£ e 31£

Per info visita il sito.

Celtic-Park-Glasgow

Come raggiungere Celtic Park

Il Celtic Park si trova a circa due miglia a est del centro di Glasgow, nella zona di Parkhead (Indirizzo: Celtic Park, Glasgow, G40 3RE).

Ci sono vari modi per raggiungere lo stadio.

  • Gli autobus 43 e 64 partono dal centro città e con un tragitto di circa 30 minuti vi porteranno nei pressi dello stadio. In alternativa potete prendere gli autobus 61 e 62 che partono dalla stazione ferroviaria centrale di Glasgow e incrociano lo stadio su Gallowgate Road, leggermente più lontano
  • Qualora voleste prendere il treno potete partire sempre dalla stazione centrale (Glasgow Central) e scendere alle alle stazioni ferroviarie di Dalmarnock o Bridgeton (5 minuti di viaggio). Entrambe le stazioni si trovano a circa 10-15 minuti a piedi dal Celtic Park
  • Infine c’è sempre l’opzione taxi che è forse la più comoda.
andrea

andrea

founder

1985. Viaggio sin da quando sono piccolo con i miei genitori ed appena ho potuto ho iniziato a viaggiare da solo. Adoro la musica, in ogni sua sfaccettatura. A parte la musica indie di oggi e quella roba hipster che proprio non sopporto. Colleziono biglietti di eventi e concerti

Hai la sindrome di Wanderlust?

Ricevi gratuitamente consigli, sconti ed informazioni sulle città italiane e del mondo

Hai la sindrome di Wanderlust?

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter