Cosa vedere a Budapest – Aquincum

Aquincum

Uscendo di qualche km dal centro di Budapest è possibile trovare le rovine di un’antica città risalente all’impero romano: si tratta di Aquincum. Storicamente questa città fu molto importante: fece parte dell’ingegnoso meccanismo di protezione strutturato dal fronte romano chiamato limes, ma soprattutto si crede che Marco Aurelio abbia passato qui diverso tempo a trascrivere il suo libro Meditazioni (Τὰ εἰς ἑαυτόν). Molti dei reperti storici sopravvissuti al tempo sono ora conservati nel Museo di Aquincum, persino la ricostruzione del sistema idraulico utilizzato a suo tempo. Facendo parte dell’Impero, questa città poté contare su tutte le innovazioni dell’epoca come case riscaldate, bagni pubblici, palazzi e persino degli anfiteatri, uno dedicato solo ai combattimenti tra gladiatori e bestie. Oggi non è rimasto poi molto, ma la superficie per cui si estendono le rovine è davvero enorme comparata ad altri scavi archeologici: sicuramente Aquincum è una chicca per il vostro itinerario a Budapest se siete appassionati del genere.

Come arrivare e informazioni utili

Indirizzo: Szentendrei út 139, Budapest
Orari: Chiuso il lunedì - Visitare pagina per orari (http://www.aquincum.hu/opening-hours-ticketing)
Biglietti: 1600 Ft (4€ ca.)
Trasporto: Aquincum si trova leggermente lontana dal centro città, per raggiungerla dovrete utilizzare il Bus 106 e scendere alla fermata Sujtás Street
Sito web: –

Aquincum

Aquincum

Foto

Budapest - Aquincum
Budapest - Aquincum
Logo-Wanderlust-Italia-2020.png

Iscriviti alla nostra newsletter

 

Unisciti alla nostra mailing list. Ti assicuriamo che non inviamo mail a caso, ma solo aggiornamenti che possono realmente tornare utili!

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter