Dubrovnik cosa vedere in un giorno: 10 cose imperdibili

Una delle città più belle di tutta la Croazia è sicuramente Dubrovnik: ma cosa vedere in una giornata in questa città?

La prima cosa da sapere è che Dubrovnik è una città composta da due nuclei principali: la città nuova, di basso interesse turistico, e la città vecchia, caratterizzata dalle sue mura, dal piccolo porto e dalla storica fortezza.

Prima di procedere a scoprire cosa vedere a Dubrovnik, vi lasciamo qualche consiglio su dove dormire in città se siete alla ricerca di un hotel per riposarvi, magari durante un lungo on the road.

  • Dove dormire a Dubrovnik in hotel di lusso – Soluzione 1 – Il Royal Neptune (o comunque uno degli Hotel Royal) sono la soluzione migliore a Dubrovnik
  • Dove dormire a Dubrovnik in hotel – Soluzione 2 – Una soluzione vista isola di Lokrum è l’appartamento Gorgeus Gateway
  • Dove dormire a Dubrovnik – Soluzione 3 – Se sei alla ricerca di un altra soluzione, clicca su questo link per accedere ad una lista di hotel in cui dormire a Dubrovnik
  • Dubrovink cosa vedere in un giorno? 10 cose da non perdere

    Ecco arrivato il momento di scoprire quali sono le 10 cose da vedere a Dubrovnik assolutamente.

    Organizzate il vostro itinerario e scegliete con precisione cosa visitare: la città non è grandissima, ma in una giornata è impossibile vedere tutto quanto!

    Monte Srd con il Cable Car

    Se cercate un posto per godere del miglior panorama della città di Dubrovnik il Monte Srd (Monte Sergio) è senza dubbio il posto giusto.

    Il monte è raggiungibile in auto percorrendo i tornanti che portano in cima alla città ma il modo più comodo, ed anche il più divertente, per arrivare in cima è il Cable Car, la funicolare che dal centro della città in pochi minuti vi porterà a destinazione, dandovi anche l’opportunità di sorvolare la piccola cittadina croata.

    copertina-monte-srd

    Lo Stradun

    Passeggiare per il centro storico di Dubrovnik e scoprire che la via principale ha un nome veneto è una di quelle cose che lascia perplessi.

    Tutto però ha una spiegazione molto semplice: la cittadina croata infatti, durante la IV crociata, cadde sotto il dominio della Repubblica di Venezia, la quale governò la Ragusa per circa un secolo e mezzo.

    Lo Stradun quindi è la via principale della città e permette di raggiungere le due entrate alla fortezza, camminando ed osservando le architetture che la caratterizzano.

    copertina-stradun

    Lazzaretto di Dubrovnik

    Per secoli Dubrovnik è stata il crocevia di numerose tratte commerciali, marittime e terrestri.

    Per questa ragione Dubrovnik divenne una delle prime città a riconoscere il valore di un periodo di quarantena per tutti i viaggiatori che provenivano da tutte le parti del mondo.

    Di solito il periodo di quarantena durava 40 giorni e consentiva di ridurre notevolmente il diffondersi di malattie ed epidemie

    copertina-lazzaretto

    Il monastero Francescano

    All’interno del Monastero Francescano di Dubrovnik è collocata la vecchia farmacia, fondata nel 1317, che in principio era utilizzata soltanto dai frati ospiti del monastero.

    Con il passare del tempo, per ragioni umanitarie e caritatevoli, la farmacia divenne pubblica.

    Si tratta di uno degli edifici di interesse turistico più interessanti della città di Dubrovnik e quindi è consigliato uno stop, anche di una decina di minuti, per osservane le architetture interne.

    copertina-monastero-francescano

    Cattedrale di Dubrovnik

    La Cattedrale di Dubrovnik dell’Assunzione della Vergine Maria esiste nella sua forma attuale dall’inizio del XVIII Secolo.

    In principio la Cattedrale era una chiesa romanica estremamente lussuosa con una cupola riccamente decorata da statue

    copertina-cattedrale-di-dubrovnik

    Il Palazzo del rettore

    Il Palazzo del Rettore era la sede del governo e la residenza del Rettore della Repubblica di Dubrovnik, il governatore della città.

    Al suo interno trova sede un importante museo che ospita una ricca collezione di mobili, dipinti, monete, uniformi, orologi, armi ed altri manufatti risalenti ad un periodo storico che va dal XVI al XIX secolo.

    copertina-palazzo-del-rettore

    Fortezza di Lovrijenac

    La Fortezza di Lovrijenac fu costruita nel XV secolo a protezione della città ed ha sempre rappresentato il simbolo della libertà e della sopravvivenza della Repubblica di Ragusa, antico nome della piccola cittadina croata di Dubrovnik.

    La visita alla fortezza è consigliata a chi è appassionato di storia e vuole scoprire il passato di questa bellissima antica repubblica.

    copertina-fortezza-di-lovrijenac

    Porto della Città Vecchia

    L’antico porto della città vecchia é il biglietto di ingresso di tutte le imbarcazioni che si avvicinano alle mura della città.

    Data la sua importanza per l’economia commerciale di Dubrovnik presenta al suo ingresso un frangiflutti (Kase) e la possibilità di innalzare una catena, soprattutto di notte, per impedire l’ingresso al porto ad imbarcazioni non benvenute.

    copertina-porto-di-dubrovnik

    La Chiesa di Sant’Ignazio

    La Chiesa di Sant’Ignazio fu dedicata ad Ignacio de Loyola, fondatore della Compagnia del Gesù, ed è una delle chiese più belle che troverete a Dubrovnik.

    La scala monumentale barocca nei pressi di piazza Gundulic regala un meraviglioso scorcio della città e consente l’accesso alla chiesa: non abbiate paura, salite ed entrate, ne rimarrete sicuramente colpiti.

    copertina-chiesa-di-sant-ignazio

    Monastero Domenicano

    Il Monastero Domenicano é uno degli edifici in stile gotico più grandi che potrete trovare sulla costa croata.

    Noterete fin da subito una certa semplicità nella costruzione, come se in qualche modo fosse inglobato all’interno delle mura della città.

    copertina-monastero-domenicano

    Le Mura di Dubrovnik

    Le mura di Dubrovnik sono uno dei pezzi forte della città a costituiscono un dei sistemi difensivi più belli d’Europa, ed anche più efficaci storicamente.

    Il percorso lungo le mura è davvero lungo e richiederà circa un’oretta per essere terminato: non abbiate paura, ci sono dei punti di ristoro molto belli con un’ottima vist amare.

    copertina-mura-di-dubrovnik

    Isola di Lokrum

    L’isola Lokrum è anche conosciuta in italiano come Isola Lacroma ed è tra i luoghi di interesse turistico più interessanti che la città di Dubrovnik può offrire.

    Prendendo un battello dal porticciolo della città, in qualche decina di minuti si raggiunge questa isola visitabile in giornata dove sono presenti diverse spiagge, percorsi di trekking e ristoranti.

    Fate attenzione ad organizzare bene il ritorno per non rischiare di rimanere bloccati tutta la notte sull’isola!

    Copertina-Isola-Lokrum

    Articolo precedenteLago di Garda: Trentino
    Articolo successivoIl Red Carpet … in Riviera!

    POTREBBERO INTERESSARTI

    ULTIMI ARTICOLI