#iamalocal Uruguay – Il Rito del Mate

[et_pb_section fb_built=”1″ custom_padding_last_edited=”on|desktop” admin_label=”section” _builder_version=”3.22″ custom_padding_tablet=”50px|0|50px|0″ transparent_background=”off” padding_mobile=”off” make_fullwidth=”off” use_custom_width=”off” width_unit=”on”][et_pb_row padding_mobile=”off” admin_label=”row” _builder_version=”3.25″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_padding=”0|” make_fullwidth=”off” use_custom_width=”off” width_unit=”on”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.25″ custom_padding=”|||” custom_padding__hover=”|||”][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.27.4″ text_font=”Raleway||||” text_font_size=”18″ text_letter_spacing=”1″ text_line_height=”1.8em” background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_padding=”15|||” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

Usanze tipiche dell’Uruguay…

Il “rito del Mate” in Uruguay non è una semplice bevanda, ma molto di più: una tradizione che si tramanda da anni ed anni. Sono tantissime le persone in Uruguay “addicted” a questo infuso, tanto da andare in giro d’estate, con più di 35°, con un thermos di acqua bollente così da potersi preparare un mate quando ne hanno voglia.

Ma partiamo dal principio: cosa si intende per Mate? In realtà il termine Mate in Italia viene utilizzata per indicare uno speciale tipo di erba, ma così non è! Il Mate è il contenitore, che solitamente ricorda una noce di cocco, in cui viene preparato l’infuso. La yerba mate, invece, deriva da una pianta particolare che cresce in specifiche zone dell’Uruguay, al confine con il Paraguy e vicino al Rio. Le foglie della yerba vengono fatte essiccare, tritate ed imbustate, spesso con l’aggiunta di qualche fragranza come menta o qualcosa di fruttato.

[/et_pb_text][et_pb_code admin_label=”ADS Google Articolo” _builder_version=”4.3.1″ saved_tabs=”all” global_module=”224410″]

style=”display:block” data-ad-client=”ca-pub-9982651902144392″ data-ad-slot=”2393004135″ data-ad-format=”auto”>

[/et_pb_code][et_pb_blurb image=”https://www.wanderlustitalia.it/wp-content/uploads/2016/01/Il-Rito-del-Mate-in-Uruguay.jpg” alt=”Il Rito del Mate in Uruguay” image_max_width=”none” admin_label=”Blurb” _builder_version=”3.0.87″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” text_orientation=”center” animation=”bottom” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”] [/et_pb_blurb][et_pb_text admin_label=”Text” _builder_version=”3.27.4″ text_font=”Raleway||||” text_font_size=”18″ text_letter_spacing=”1″ text_line_height=”1.8em” background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat” custom_padding=”15|||” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid”]

Il “rito del mate” è molto importante per la cultura uruguaya: è un momento di aggregazione, in cui si parla e si condividono opinioni personali senza essere giudicati. Non si condivide il mate con un estraneo, ma lo si fa solo con un amico, o con una persona particolarmente cara: se un giorno qualcuno vi porgerà il proprio mate e la propria bombilla (la cannuccia da cui si beve), non rifiutate, sarebbe un gesto sgarbato, ma siate grati dei questo gesto poiché è una delle massime espressioni di amicizia per il popolo uruguayo.

Tutta la preparazione fa parte del processo: far bollire l’acqua, inseririre la yerba all’interno del mate e mescolare con calma l’acqua bollente. Una volta ottenuto un impasto molliccio, iniziare a bere con la bombilla. Il sapore è veramente forte per chi, come noi, non è abituato, veramente amarissimo. Il primo sorso di mate è come il primo sorso di caffè: non piace, ma poi diventa quasi indispensabile (Anche perché l’effetto del mate è anche superiore a quello del caffè) anche quando la temperatura è alta!

Mi hanno raccontato tante belle storie intorno a questo particolare momento: in università, durante la recessione, ma anche durante i periodi di dittatura, il mate è sempre stato presente nella storia del popolo uruguayo e continua a farlo anche oggi!

[/et_pb_text][et_pb_code admin_label=”ADS Google Articolo” _builder_version=”4.3.1″ saved_tabs=”all” global_module=”224410″]

style=”display:block” data-ad-client=”ca-pub-9982651902144392″ data-ad-slot=”2393004135″ data-ad-format=”auto”>

[/et_pb_code][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]

Related Articles

- Advertisement -spot_img

Latest Articles