Il museo del terrore Budapest: house of terror

Il museo del terrore di Budapest, conosciuto come la House of terror di Budapest, è uno dei musei più importanti del paese ed è dedicato alle vittime dei regimi dittatoriali che nel 20° secolo hanno guidato la capitale ungherese.

Questo museo, situato all’interno di un edificio, può risultare veramente di grande impatto quindi bisogna essere preparati a lasciarsi trasportare in altre epoche e culture, a volte terrorizzanti!

Se stai quindi pensando di organizzare un viaggio a Budapest di qualche giorno, ecco dei consigli su dove alloggiare (in questo modo non dovrai perdere tempo a cercare l’hotel migliore per le tue esigenze)

  • Dove dormire a Budapest in hotel di lusso – Soluzione 1 – Situato in un quartiere tranquillissimo, il Prestige Hotel di Budapest è la soluzione migliore per chi cerca il massimo relax ed il lusso
  • Dove dormire a Budapest in hotel economico – Soluzione 2 – Le soluzioni sono tante, abbiamo scelto di consigliarvi il T62 Hotel Budapest poichè secondo noi il compromesso qualità, prezzo e posizione è tra i migliori in assoluto
  • Dove dormire a Budapest in ostello – Soluzione 3 – Anche gli ostelli sono diversi in città, quindi per facilitarvi la scelta abbiamo deciso di consigliarvi il Central Market Hall Zen Hostel poichè si trova in una posizione davvero ottima ed è tra gli ambienti più giovani di Budapest
  • Dove dormire a Budapest in appartamento – Soluzione 4 – Se invece preferite alloggiare in una casa ed avere quindi tutti i comfort della vita quotidiana, il nostro suggerimento è il Cherry Residence
  • Dove dormire a Budapest – Soluzione 5 – Oppure puoi consultare questo elenco di hotel dove alloggiare a Budapest e sceglierne uno

Museo del terrore o casa del terrore di budapest?

La house of terror è uno dei luoghi di interesse turistico meno conosciuti di Budapest: si tratta a tutti gli effetti di un museo storico, quindi solo chi è veramente appassionato di storia e non ha paura di scoprire la verità sui peggiori regimi del mondo, si organizzerà per visitarla.

Passando dal fascismo al comunismo, questo edificio rimane nella storia per essere stato utilizzato come vera e propria casa del terrore dove interrogare, torturare ed uccidere i propri nemici.

L’edificio è stato ristrutturato negli anni, sia all’interno che all’esterno, per renderlo più simile ad un museo, ma la sensazione che si ha anche oggi camminandoci vicino è davvero forte.

All’interno sono presenti delle mostre permanenti in contenenti diverso materiale riguardante le vecchie relazioni tra Ungheria e la Germania Nazista, ma anche con l’Unione Sovietica, ma soprattutto sono presenti diverse ricordi delle varie forze speciali fasciste e comuniste che hanno agito sul territorio ungherese nel 20° secolo.

Ci sono due particolarità che potrete notare subito camminando vicino alla House of terror: la prima è il tetto con la scritta che circonda tutto l’edificio, la seconda è invece data dalle foto di alcune vittime dei regimi poste sulle mura esterno.

POTREBBERO INTERESSARTI

ULTIMI ARTICOLI

Aspetta un attimo 😎

Iscrivi alla nostra newsletter per ricevere in anteprima i nuovi articoli e sconti dedicati 🤩