Vilnius – Palazzo Presidenziale e Università

 

Palazzo Presidenziale e Università

Il Palazzo Presidenziale, in lituano Prezidentūra, si trova nella parte più antica di Vilnius, la zona denominata città vecchia, ed è posto al fianco dell’Università di Vilnius, una delle più antiche e famose nell’Est Europa. Come si può intuire dal nome, oggi il Palazzo altro non è che la sede ufficiale dell’ufficio del Presidente lituano, non che, su richiesta specifica, la sua stessa residenza. L’edificio ha subito diverse ricostruzione ed operazioni di restauro, nonché numerose operazioni di ampliamento. La sua storia inizia nel tardo 14° secolo quando l’allora Gran Duca di Lituania, Jogalia, tramite un editto donò il terreno all’arcidiocesi di Vilnius, da lui stesso creata per dare inizio alla storica conversione al Cristianesimo del popolo lituano: per questo motivo, storicamente, l’edificio è anche chiamato Palazzo Vescovile. Fino al 18° secolo diverse generazioni vescovili contribuirono al processo di ingrandimento del palazzo lavorando sugli stupendi parchi e giardini che lo circondano, ma l’annessione della Lituania all’impero Russo provocò una serie di incidenti che ebbero come risultato diversi incendi i quali rovinarono vistosamente l’edificio e ne deputarono la quasi totale ricostruzione. Con il rinnovamento estetico fu deciso anche di cambiare il fine ultimo del palazzo che divenne una residenza ufficiale per imperatori, re e nobili e fu utilizzata persino come fortezza per la difesa di diversi governatori russi durante il 19° secolo. Con l’ottenimento dell’indipendenza del 1918, l’edificio continuò ad ospitare diverse figure ed uffici, passando dai Ministri degli affari esterni a Uffici Militari durante la Seconda Guerra Mondiale. Alle porte del 20° secolo il Palazzo Presidenziale fu utilizzato come edificio primario per ospitare gli uffici del Presidente ed attualmente si sta discutendo la possibilità di trasformarlo nella vera e propria residenza primaria presidenziale. Riuscire ad entrare nel palazzo non è molto semplice poichè le visite sono scandite da precisi giorni e orari, ma i giardini interni meritano sicuramente l’attesa: i colori primaverili di piante e fiori risaltano in mezzo al bianco della pietra con cui l’edificio è stato costruito. Affiancata al palazzo si erge l’Università di Vilnius, la più famosa nella zona baltica soprattutto per la sua storia. Grande meta soprattutto per studenti in Erasmus, l’ente universitario è composto da diversi edifici inframezzati da bellissimi cortili: sembra quasi di camminare all’interno di una piccola cittadina. E’ molto famosa la biblioteca universitaria che ospitava più di 280000 già nel 19° secolo, ma parte furono distrutti in seguito a diversi incendi appiccati durante la Prima Guerra Mondiale. Molto particolare, in un angolo di una delle diverse piazze presenti all’interno del territorio universitario, è la presenza della bellissima chiesa dedicata a San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista: fu eretta nel 14° secolo e ricostruita, a seguito di un crollo, nel 17°, insieme alla torre che la affianca come edificio separato. L’ultima ristrutturazione risale al 18° secolo quando vennero aggiunti diversi particolari con l’obiettivo di avvicinarsi ad uno stile più barocco.

Come arrivare e informazioni utili

Indirizzo: Piazza Daukanta tra Liejyklos gatvė e Universiteto gatvė
Orari: –
Biglietti: –
Trasporto: Potete raggiungerlo a piedi essendo nel centro storico.
Sito web: –

Palazzo Presidenziale e Università

 

Palazzo Presidenziale e Università

 

Foto

Vilnius - Palazzo Presidenziale e Università
Vilnius - Palazzo Presidenziale e Università