Visitare lo Stadio Amburgo

Andrea

Andrea

founder

1985. Viaggio sin da quando sono piccolo con i miei genitori ed appena ho potuto ho iniziato a viaggiare da solo. Adoro la musica, in ogni sua sfaccettatura. A parte la musica indie di oggi e quella roba hipster che proprio non sopporto. Colleziono biglietti di eventi e concerti

Nonostante la retrocessione nella serie B tedesca del 2017, la squadra di calcio dell’Amburgo resta una delle squadre tedesche più note e vincenti. Per un appassionato di calcio visitare lo stadio Amburgo rappresenta senz’altro un’opportunità per visitare un impianto piuttosto moderno e dalla lunga tradizione.

Per non perdere tempo:

  1. Clicca Qui per info sul tour dello stadio
  2. Clicca Qui per info su come vedere una partita Amburgo
  3. Clicca Qui per info su come raggiungere lo stadio
Stadio-Amburgo-1

Storia del Volksparkstadion

Il lavori di costruzione del Volksparkstadion sono iniziati nel Luglio del 1998 e sono stati completati nell’Agosto del 2000. Lo stadio dell’Amburgo (HSV) fu costruito sul sito del vecchio stadio, ma con il campo ruotato di 90 gradi e ne ha mantenuto lo stesso nome.

Per ragioni di sponsorizzazione è stato intitolato AOL Arena fino al 2007, è stato ribattezzato HSH Nordbank Arena tra il 2007 e il 2010, quindi ha ricevuto il nome Imtech Arena fino al 2015.
Durante i Mondiali di calcio ed altri eventi in cui lo sponsor non poteva essere utilizzato, lo stadio si chiamava semplicemente Hamburg Arena.

Lo stadio dell’Amburgo è stato uno dei luoghi di gioco dei Mondiali del 2006, durante i quali ha ospitato quattro partite di gironi e il quarto di finale tra Italia e Ucraina (3-0).
Inoltre, nel 2010, il Volksparkstadion ha ospitato la finale di Europa League tra Atlético Madrid e Fulham (2-1).

Stadio-Amburgo-2

Visita allo stadio di Amburgo

L’HSV offre visite guidate giornaliere allo stadio, che includono gli spogliatoi, le aree VIP, la sala stampa e la zona mista (l’area dove i giocatori delle squadre si incontrano prima di scendere in campo). Avrete inoltre la possibilità di scendere in campo e provare in prima persona le stesse sensazioni che provano i calciatori prima di un match.

I tour durano circa 75 minuti e possono essere integrati con una visita al Museo HSV.

I tour si svolgono ogni giorno della settimana, puoi verificare online il programma aggiornato (sito Amburgo calcio). Le prenotazioni possono essere effettuate online (qui) oppure presso i fan shop dello stadio o nel centro della città.

Il tour costa € 12,00 incluso il museo (solo € 6,00 museo).

Vedere una partita dell’Amburgo allo stadio

I biglietti per le partite dell’HSV possono essere acquistati online al seguente sito ufficiale https://shop.hsv.de/tickets/ (opzione che risulta però un po’ complicata se non avete dimestichezza con la lingua tedesca), presso il Centro servizi HSV allo stadio, presso l’HSV City Store sulla Schmiedestraße 2 nel centro di Amburgo, oppure presso uno degli altri fanshops e punti vendita sparsi per la città.

Se rimangono biglietti disponibili, questi possono anche essere acquistati alla biglietteria nei pressi dello stadio da due ore prima dell’inizio della partita.

Esistono quattro categorie di prezzo. I biglietti per le partite della categoria A+ variano da € 41,00 a € 95,00. I biglietti per le partite della categoria C, la più economica, variano tra i € 21,00 e i € 46,00. I biglietti per le aree in piedi costano € 17,00 per tutte le partite.

Per ulteriori informazioni potete inviare una e-mail al seguente indirizzo info@hsv.de

Stadio-Amburgo-3

Raggiungere il Volksparkstadion (Stadio Amburgo)

Il Volksparkstadion dista circa 7 km dal centro della città, quindi dovrete muovervi con i mezzi  pubblici per raggiungerlo.

L’indirizzo corretto è Sylvesterallee 7, ma sulle varie app lo troverete più semplicemente come Volksparkstadion.

Il modo migliore per raggiungere è l’autobus n°180, fermata Am Volkspark (la fermata dei mezzi pubblici più vicina allo stadio Amburgo). In alternativa potrete usare l’autobus 22, fermata S Stellingen o alcune linee di treno (A1, S3, S21) e scendere alla fermata Stellingen (Arenen). Da queste ultime due fermate vi ci vorranno circa 15 minuti a piedi.

andrea

andrea

founder

1985. Viaggio sin da quando sono piccolo con i miei genitori ed appena ho potuto ho iniziato a viaggiare da solo. Adoro la musica, in ogni sua sfaccettatura. A parte la musica indie di oggi e quella roba hipster che proprio non sopporto. Colleziono biglietti di eventi e concerti

Hai la sindrome di Wanderlust?

Ricevi gratuitamente consigli, sconti ed informazioni sulle città italiane e del mondo

Hai la sindrome di Wanderlust?

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter