Cosa vedere a La Valletta – Concattedrale di San Giovanni

Concattedrale di San Giovanni

Una delle meraviglie architettoniche della capitale maltese è senza dubbio la Concattedrale di San Giovanni, costruita da Girolamo Cassaro tra il 1573 e il 1577 per volere dei Cavalieri Ospitalieri appena dopo il loro insediamento a Malta. Proprio all’interno della cattedrale sono sepolti la maggior parte dei Grandi Maestri dell’Ordine, tra i quali spicca il nome di Jean Parisot de la Vallette, fondatore della città. Ciò che rende la cattedrale un vero e proprio gioiello sono le particolarissime decorazioni sia pittoriche che scultoree: le pareti, la volta e persino il pavimento sono un susseguirsi di colori e materiali differenti, che rispecchiano i vari stili dell’epoca in cui ogni modifica venne apportata. Un esempio di tale creatività decorativa sicuramente l’altare maggiore, decorato da lapislazzuli, marmi pregiati e pietre dure.Nella sagrestia si possono ammirare il Battesimo di Cristo di Mateo Perez d’Alecio, il Ritratto del Gran Maestro Pinto di Antoine de Favray e il Ritratto del Gran Maestro Nicolas Cottoner di Mattia Preti.La cattedrale ha varie cappelle laterali, ognuna dedicata ad un differente Santo e contenente opere di rilievo.Nella concattedrale si trova anche l’organo a canne Mascioni opus 794,un vero e proprio gioiello costruito nel 1960.

Come arrivare e informazioni utili

Indirizzo: Triq San Gwann, Il-Belt Valletta, Malta
Orari: Lun-Ven: 09:30-16:30 ; Sab 09:30-12.30
Biglietti: Adulti 6,00€, Anziani 4,60 €, Studenti 3,50 € (gratuito per bambini sotto i 12 anni)
Trasporto: la cattedrale è facilmente raggiungibile a piedi in pochi minuti dalla stazione degli autobus di La Valletta
Sito web:
www.stjohnscocathedral.com

Concattedrale di San Giovanni

Concattedrale di San Giovanni

Foto

La Valletta - Concattedrale di San Giovanni