Un viaggio in una Praga alternativa e meno turistica

Se pensiamo che un certo Franz Kafka è vissuto a Praga, possiamo dire che la città ha da tempo un lato hipster ed alternativo molto forte, ma fortunatamente meno conosciuto. Se anche voi siete stanchi dei soliti luoghi di interesse come chiese e piazze, oppure semplicemente volete provare qualcosa di diverso, un giro per questi quartieri di Praga non vi deluderà!

Praga-Alternativa-Hipster-Vnitroblock

I distretti Letná Holešovice

Holešovice viene considerato oggi uno dei quartieri più interessanti di tutta Europa e purtroppo per questo motivo sta subendo il classico processo di gentrification. Camminando per le vie di Holešovice noterete come la classica architettura popolare del secolo scorso possa perfettamente convivere con degli edifici modernisti.
Perdetevi tra le vie del quartiere e godetevi ciò che vi circonda: cafè, piccole boutique e verde.
Il locale hipster per eccellenza di Holešovice è Vnitroblock: un’atmosfera unica all’interno di un vecchio spazio industriale recuperato, un luogo dove poter leggere, bere, chiacchierare, ma al contempo fare acquisti. Il perfetto mix tra arte e cultura.
Non mancano in questo quartiere le gallerie d’arte come ad esempio DOX (Centro di arte contemporanea), una vecchia fabbrica recuperata e trasformata magnificamente in uno spazio creativo polifunzionale dove sono spesso ospitate mostre artistiche e fotografiche. Inoltre non dimenticatevi che a Praga la street art è molto diffusa e questa è una delle zone più colpite da questo fenomeno.
Se invece il vostro interesse è rilassarvi, bere un buon cafè, mangiare una fetta di torta e vedere un po’ di verde, il mio consiglio è assolutamente il Cukrárna Alchymista: un luogo magnifico con un giardino bellissimo; se volete assaggiare dell’ottima birra, e mangiare qualcosa, dirigetevi al Cafe Letka oppure al Bar Cobra.
Questa zona è raggiungibile facilmente dal centro città con i tram 12 o 17 oppure con la metro C scendendo a Nadrazi Holesovice, ma il mio consiglio è raggiungerla a piedi: 15 minuti di camminata vi permetteranno di apprezzare meglio la città.

Praga-Alternativa-Hipster-Vnitroblock

Il distretto Vršovice

Anche il distretto meno conosciuto di Vršovice negli ultimi anni ha subito un grande processo di riorganizzazione e recupero: un luogo dove ha sempre vissuto la classe operaia, ma che grazie alla fama di Krymska street, ha iniziato ad abbracciare un nuovo stile. Una zona in cui è rinato il senso di comunità, dove la cultura ha preso piede ed ha iniziato a lasciare il segno grazie all’apertura di classici cafè, mercati locali, centri yoga, circoli, ristoranti vegani e pub dove ascoltare musica alternativa.
Il Farmer’s Market più conosciuto di Praga si trova proprio in questa zona, vicino alla fermata della metro A Jiřího z Poděbrad.
Se avete voglia di assaggiare un buon caffè, potete incamminarvi verso la famosa Krymska street, spesso chiamata la via dei caffè. Un ottimo consiglio è di recarvi al Café Sladkovský, uno dei primi locali a credere nel quartiere ed ancora oggi punto di ritrovo per tantissimi ragazzi del luogo.
Oggi possiamo dire che Vršovice ha perso quella pessima ombra negativa, forse anche data dal vicino quartiere benestante Vinohrady, e risplende di luce nuova, una luce tendenzialmente hipster.

Praga-Alternativa-Hipster-Vršovice

Manifesto: ogni giorno cibo e cultura

Questo è il luogo che più mi ha colpito di Praga. Aperto da pochissimo, Manifesto si presenta come un format fresco, un ex parcheggio recuperato con dei container tagliati e trasformati in piccole boutique, cucine e birrerie. Uno spazio aperto, dove poter conoscere persone, parlare, mangiare e bere senza problemi. Dove ascoltare musica dal vivo, osservare piccole mostre d’arte e respirare secondo me l’aria di cambiamento di Praga. Il posto migliore se siete amanti della cultura alternativa ed hipster, dove potrete bere birra artigianale e mangiare piatti vegetariani o vegani.
Ci credereste se vi dicessi che Manifesto è stato aperto in soli 9 giorni?
Io posso solo dirvi che ho scovato Manifesto per caso, camminando: ci sono stato solo un’ora ed ho bevuto dell’ottima birra, mangiato bene e conosciuto un gruppo di ragazzi che mi ha aiutato a scrivere questo articolo!

Praga-Alternativa-Hipster-Manifesto
Gianluigi

Gianluigi

Disagian

Ho la barba, ma pochi capelli. Rido, Lavoro, Viaggio, Mi Diverto. Pratico sport: l’importante è farmi male. Il mio primo viaggio da solo è stato un viaggio di lavoro a Montevideo: 30 ore per tornare in Italia. #Hipsterismi tutta la vita