Il monumento Km 0

In quasi tutte le capitale d’Europa è presente una targa che rimanda al Km 0, ma non tutti sanno che a Bucarest sono presenti ben due Km 0. Partiamo dal principio: cosa è il Km 0? Si tratta semplicemente di un luogo specifico da cui vengono calcolate tutte le distanze verso le altre città.
La seconda domanda che sorge spontanea è: ma perchè la Romania ne ha due?
Il primo è situato di fronte alla chiesa di San Giorgio, a pochi kilometri dall’univeristà, ed oggi è il vero punto di riferimento per il calcolo delle distanze. Qui non parliamo di una semplice targhetta, ma si tratta di un vero e proprio monumento (Che secondo me è veramente bello, merita un po’ del vostro tempo) che rappresenta una combinazione artistica della rosa dei venti con elementi geografici e astrologici. Tra i vari assi si possono poi notare i nomi delle storiche province rumene mentre alla base si trovano i nomi delle più importanti città.
Il secondo km 0, meno appariscente, ma forse più affascinante, è posto di fronte al Teatro Nazionale di Bucarest ed è rappresentato da un “pilastro” in pietra su cui è disegnata la bandiera rumena. Il pilastro fu eretto subito dopo la rivoluzione del 1989 che permise ai cittadini di liberarsi dal regime comunista in onore dei caduto in battaglia.
Dalla semplicità del pilastro, si percepisce subito il significato più profondo e politico per i cittadini di Bucarest, ma se ciò non vi basta, avvicinatevi e leggete la frase trascritta.

 

Come arrivare e informazioni utili

Indirizzo: Kilometrul 0 e Parcul TNB
Orari: –
Biglietti: –
Trasporto: la soluzione migliore è scendere alla fermata Universitate della metropolitana M2
Sito web: –

Km 0 Old

Km 0

Foto

Bucarest - Km 0