Edimburgo – L’Arthur’s Seat

Arthur’s Seat

L’Arthur’s Seat è la vetta principale del gruppo di colline che costituiscono la maggior parte di Holyrood Park. Si trova nel centro della città di Edimburgo, a circa un miglio a est del Castello di Edimburgo. La collina si erge sopra la città ad un’altezza di 250,5 m (822 ft), offre eccellenti viste panoramiche ed è relativamente facile da scalare. Come la collina rocciosa su cui è costruito il Castello di Edimburgo, l’Arthut’s Seat si è formata da un vulcano spento circa 350 milioni di anni, eroso dai ghiacciai che si sono spostati da ovest a est durante il Quaternario (circa gli ultimi due milioni di anni). Molti sostengono che il suo nome derivi da una moltitudine di leggende riferite a Re Artù, come la citazione in Y Gododdin. Non esiste un nome in gaelico scozzese, ma William Maitland propose una storpiatura di Àrd-na-Said, che negli anni divenne Arthur’s Seat. In alternativa John Milne propose l’etimologia da Àrd-thir Suidhe che significa “posto su un’altura”. Senza dubbio per ammirare il miglior panorama di Edimburgo questo è il luogo giusto. In una buona giornata, l’Ochil Hills oltre il Forth Road Bridge e il Firth of Forth possono essere visti chiaramente. Esistono anche percorsi maggiormente impegnativi per i quali consigliamo di essere equipaggiati con attrezzature da trekking.

Come arrivare e informazioni utili

Indirizzo: Arthur’s Seat
Orari: –
Biglietti: –
Trasporto:  Per raggiungere la vetta la soluzione più semplice è parcheggiare a Dunsapie Loch e avvicinarsi da est lungo uno dei due percorsi con partenza dal parcheggio stesso. In alternativa è possibile parcheggiare vicino al Palazzo di Holyrood e seguire il sentiero che passa accanto alla Cappella di S. Antonio (ormai un rudere) e che incrocia i percorsi provenienti dal lato est della collina.
Sito web: –

Arthur's Seat

Arthur’s Seat

Foto

Edimburgo - Arthur's Seat