Tromostovje: il Triplo Ponte di Ljubjana

Il Triplo Ponte

Non v’è dubbio che il Triplo Ponte sia il simbolo della città. E’ tra le immagini più conosciute di Lubiana e, francamente, non vedevo l’ora di vederlo dal vivo.
Una volta giunto ammetto di aver pensato: “tutto qui?”
Mi aspettavo tutt’altra cosa, forse avevo delle aspettative troppo alte. Insomma, un pizzico di delusione. Poi pian piano ho iniziato a “carburare” ed ha iniziato a piacermi sempre più. Non saprei spiegare il perché ma più il tempo passava e più mi sentivo a mio agio. Gli artisti di strada creano un’atmosfera di festa e questo luogo rappresenta il perfetto punto di incontro per chiunque si muova in città, sia per i turisti che si spostano dal castello e dalla adiacente piazza Preseren sia per i “locals” che partendo da qui possono poi disperdersi nei numerosi locali sorti lungo il fiume.
Vi lascio con un piccolo excursus storico.
Il Triplo Ponte (Tromostovje, in sloveno) dà accesso alla città vecchia. Quando fu costruito (1842) era un normale ponte in pietra con le ringhiere in metallo. Con l’aumentare del traffico cittadino, l’architetto Jože Plečnik fece costruire altri due ponti, ad uso esclusivo dei pedoni. Durante questi lavori, inoltre, furono sostituite le ringhiere di metallo con delle balaustre in pietra sopra cui vennero posti dei lampioni.

Come arrivare e informazioni utili

Indirizzo: Tromostovje, Stritarjeva ulica, 1000 Ljubljana
Orari:
Biglietti:
Trasporto: seguite la Ljubljanica e lo incontrerete sicuramente, altrimenti utilizzate uno dei tanti bus della città e scendete alla fermata Pošta e percorrete Čopova ulica in direzione centro città
Sito web

Triplo Ponte