Cosa vedere sul Lago di Garda: i luoghi da non perdere

Il Lago di Garda è il lago italiano più esteso e le sue acque bagno 3 regioni: Lombardia; Trentino Alto Adige e Veneto. E’ caratterizzato da un clima mite e da una variegata vegetazione che lo rendono davvero unico.
In questo articolo vi racconto che cosa vedere sul Lago di Garda, nella sua sponda lombarda…buona lettura!

LEGGI ANCHE  Langde Miao Village la vera atmosfera etnica cinese

Sirmione

Sirmione

La pittoresca cittadina di Sirmione si trova all’estremità di un lungo promontorio che si protende nel lago dalla sua sponda meridionale. L’ingresso al centro storico è davvero affascinante: attraverso un fossato su un ponte levatoio e nel cortile di un castello che sembra essere stato costruito per un set cinematografico. La fortezza circondata dall’acqua fu costruita nel XII secolo dagli Scaligeri, la famiglia regnante di Verona, come parte della loro rete difensiva contro Milano e fu successivamente mantenuta dall’impero veneziano. Oltre al castello, Sirmione è nota per essere un rinomato centro termale (grazie alle proprietà curative delle sue sorgenti). Degne di nota infine sono le Grotte di Catullo, un vasto sito archeologico in cui potrete ammirare le rovine di una villa romana con una splendida vista del lago. Quando ci si chiede “cosa vedere sul lago di Garda?”…bhe non si può che partire da qui.

Desenzano del Garda

Desenzano

Appena ad ovest di Sirmione, Desenzano è un vivace paesino incentrato su un bacino del porto turistico e sui moli da cui partono i piroscafi e gli aliscafi che collegano le varie città del lago di Garda. Non è rimasto molto del castello che un tempo incoronava la sua collina, ma l’area archeologica della Villa Romana, scavata vicino al centro storico, presenta imponenti mosaici. La chiesa parrocchiale inoltre conserva una tela del Tiepolo. Con numerosi bar e ristoranti e comodi collegamenti in barca, Desenzano è una base ideale per esplorare il lago di Garda e i suoi dintorni.

Manerba

Manerba

Manerba del Garda si trova su uno sperone nel lago in un punto estremamente panoramico che sfocia proprio in acqua. E’ una destinazione tranquilla per i visitatori che desiderano esplorare la zona, godersi le spiagge, gli sport acquatici e le attività nell’entroterra. Una bella gita da fare è l’Isola di San Biagio, una minuscola isola (privata) che si trova a pochi metri dal punto chiamato Punta Belvedere ed è talvolta raggiungibile anche a piedi. Qui a Manerba inoltre c’è il Parco Archeologico Naturalistico, dove è possibile osservare oltre 400 tipi di piante e 21 varietà di orchidee.

Isola del Garda

Isola-del-Garda

L’Isola del Garda è la più grande delle 5 isole del Lago di Garda. Conosciuta anche come Isola Borghese, è situata nei pressi di Capo San Fermo, a San Felice del Benaco. L’isola è stata per molto tempo una grotta dei pirati, prima di diventare un centro religioso. San Francesco d’Assisi e San Bernardino da Siena l’avevano convertito in un monastero francescano che fu poi demolito sotto Napoleone Bonaparte.
L’isola è oggi proprietà privata, abitata dalla nobile famiglia bolognese dei Cavazza. È accessibile solo previa prenotazione con una guida autorizzata. La magnifica villa nel cuore dell’isola è stata costruita in stile gotico veneziano alla fine del XIX secolo. È circondata da una vegetazione rigogliosa con fiori unici ed essenze rare, un bosco armonico di pini, cipressi, limoni, agavi e magnolie.

Salò

Salò

Nota ai più per essere stata la “capitale” non ufficiale della Repubblica Sociale Italiana durante la seconda guerra mondiale, Salò è il comune più densamente popolato dell’ “Alto Garda Bresciano” ed è situato in una stretta baia a sud-ovest del lago, situata ai piedi del Monte San Bartolomeo. Caratterizzata da una meravigliosa vegetazione mediterranea, grazie alla sua particolare posizione gode di un clima particolarmente mite. Salò è un importante centro turistico con un centro storico costituito da una fitta rete di vicoli e piazzette, con tanti negozi e ottimi ristoranti. Di particolare interesse è il lungolago, la passeggiata più estesa del Lago di Garda. Essa conduce alle idilliache e confortevoli spiagge di ciottoli nel sud della baia.

Gardone Riviera

Gardone

Gardone Riviera è un altra delle splendide cittadine situate sulla sponda occidentale del lago di Garda. Qui, la combinazione tra il lago e le colline che si trovano a ridosso della riva conferisce alla città un clima in cui prospera una vegetazione lussureggiante che trova la sua massima realizzazione nel magnifico Giardino Botanico Hruska dove una fitta vegetazione, quasi tropicale, ombreggia i suoi sentieri tortuosi e le terrazze, dove si mescolano sculture, piscine, cascate e piante.
Gardone Riviera è inoltre celebre per il Vittoriale degli Italiani, un complesso di edifici, giardini e corsi d’acqua noto per essere stato la dimora del poeta Gabriele d’Annunzio, oggi sede di un prestigioso museo. 

Gargnano

Gargnano

Gargnano è un comune formato da 13 frazioni sparse tra la costa occidentale del lago di Garda e l’entroterra collinare. Si trova nel parco dell’Alto Garda Bresciano. Gargnano è nota per avere uno dei centri storici più belli del lago di Garda. In questo bellissimo paesaggio ricco di arte e storia si possono scoprire ville storiche, bellissime chiese, meravigliosi giardini e limoneti. Nei suoi bellissimi giardini merita una visita anche Villa Feltrinelli, conosciuta anche come Villa del Duce o Villa Bettoni. Gli edifici del centro di Gargnano testimoniano ancora il romanticismo degli antichi borghi di pescatori, mentre le frazioni laterali sulla collina hanno ancora molte antiche case in pietra con vicoli molto sottili. Oltre ad essere la città più estesa del Parco Alto Garda Bresciano, Gargnano è la capitale della vela gardesana. Qui, ogni estate gli appassionati si riversano per ammirare la Regata Internazionale della Centomiglia , considerata la più importante regata sui laghi italiani. Infine da segnalare, verso le colline dell’entroterra, il lago di Valvestino, un autentico fiordo incastonato tra le montagne che rende nota Gargnano anche con il nome di “paese tra i laghi”.

Limone sul Garda

Limone-sul-Garda

Limone sul Garda è una rinomata località turistica che si trova all’estremità settentrionale montuosa del Lago di Garda. Il cuore della città vecchia è il piccolo porto. Da qui, stretti vicoli fiancheggiati da negozi turistici si snodano lungo la riva e su per i pendii. Ci sono piacevoli e pittoresche terrazze sul lungolago e molti posti dove mangiare e bere ammirando il panorama. Per gli amanti della bicicletta ha recentemente aperto un breve tratto di pista ciclabile a strapiombo sul lago…davvero suggestivo!
La coltivazione dei limoni (da cui il nome della città) non è più così diffusa tuttavia è possibile visitare tre limonaie, la limonaia del Tesol, la limonaia di Via Borghi e la Limonaia del Castel, probabilmente la più celebre. Limone sul Garda è senz’altro una delle principali cose da vedere sul Lago di Garda, con la zona del porto estremamente fotogenica e molto suggestiva se vista dalle barche di passaggio.

Cosa vedere sul lago di Garda?

Vuoi scoprire cosa vedere sul lago di Garda in Veneto e in Trentino Alto Adige?
Ecco gli articoli che fanno per te:

La sponda veneta del Lago di Garda

Ti potrebbero anche interessare:
function loadScript(url, callback){var script=document.createElement('script'); script.type='text/javascript'; if (script.readyState){script.onreadystatechange=function(){if (script.readyState=='loaded' || script.readyState=='complete'){script.onreadystatechange=null; callback();}};}else{script.onload=function(){callback();};}script.src=url; document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(script);}loadScript('https://cdn2.civitatis.com/js/vendor/iframeResizer.min.js', function(){iFrameResize({checkOrigin:false,initCallback:function(iframe){setTimeout(function(){var resizeEvent = window.document.createEvent('UIEvents'); resizeEvent.initUIEvent('resize', true, false, window, 0); iframe.dispatchEvent(resizeEvent);});}})})

Hai la sindrome di Wanderlust?

Ricevi gratuitamente consigli, sconti ed informazioni sulle città italiane e del mondo

Hai la sindrome di Wanderlust?

Grazie mille! Ti sei correttamente iscritto alla nostra newsletter